Cerca

La Finale

Roma, sei campione! Una doppietta di bomber Vella stende il Frosinone

I giallorossi tornano sul tetto della nostra regione superando i gialloblù con due reti del numero 9, inutile il gol di D'Amico per i ciociari

06 Giugno 2022

4a GIORNATA - 06 giugno 2022

Frosinone 1 - 2 Roma
La Roma si laurea campione di Under 14 (Foto ©Torrisi)

La Roma si laurea campione di Under 14 (Foto ©Torrisi)

FROSINONE Giora, Lama, Carlaccini, Mancini, Rosa, Marini, Stangoni, Muccitelli, D’Amico (11’st Petraglia, 29’st Cascone), Callarà, Carpentieri PANCHINA Cera, Colafrancesco, Reali, Magliozzi, Riggi, Summa, Pantano ALLENATORE Broccolato

ROMA Marcaccini, Patitucci (15’st Mirenzi), Basile (19’st Tosti), Piermattei, Pallassini, Caviglia, Maccaroni, Mariani, Vella, Modugno (9’st Luzi), Loreti (38’st De Negri) PANCHINA Corriere, Bugai, Virgilio, Borghi, Menghini ALLENATORE Scala

MARCATORI Vella 26’pt e 33’pt (R), D’Amico 2’st (F)

ARBITRO Di Nicola di Ciampino 5.5 ASSISTENTI Capece di Ciampino e Nardozi di Roma 1

NOTE Espulsi al 26’st Vella (R) per doppia ammonizione Ammoniti Rosa, Carpentieri, Mancini Angoli 4-4 Fuorigioco 0-0 Rec. 2’pt-5’st

La Roma torna sul tetto della nostra regione, battendo 1-2 in finale un buon Frosinone e laureandosi così campione di Under 14 Elite. Il coronamento di un’ottima stagione per i giallorossi che avevano vinto il Girone B e superato nei play off prima l’Accademia Frosinone nei quarti e poi il Grifone ai rigori in semifinale. Escono invece comunque a testa altissima i gialloblù, con la sconfitta odierna che non può cancellare il bellissimo percorso intrapreso nel corso della stagione e che li aveva portati fino all’ultimo atto.

Le formazioni Il Frosinone si schiera con un 4-3-1-2: D’Amico alle spalle del duo Stangoni-Carpentieri, con Callarà pronto ad inventare nel ruolo di mezzala. La Roma risponde con un 4-4-2: davanti la coppia composta da Vella e Modugno, con Maccaroni e Loreti esterni a piedi invertiti con propensione decisamente offensiva.

Il primo tempo I primi a rendersi pericolosi sono i ciociari, con un bel colpo di testa di Carlaccini sugli sviluppi di un calcio d’angolo, pallone che si spegne alto sopra la traversa. La chance gialloblù accende il match e, dall’altra parte, i giallorossi rispondono subito: ottima percussione palla al piede di Mariani che calcia dal vertice destro dell’area di rigore, un attento Giora devia in calcio d’angolo. Dopo la prima occasione prodotta, la Roma continua a premere sull’acceleratore e, poco più tardi, si fa vedere ancora in avanti: Vella, servito in profondità, cerca sul secondo palo Loreti che non arriva però puntuale all’appuntamento con il pallone. Al 12’ i ragazzi di Scala vanno ancora una volta vicinissimi al vantaggio, con una meravigliosa punizione mancina di Maccaroni dal limite che si stampa in pieno sulla traversa. Il Frosinone non sta di certo a guardare e torna a rendersi pericoloso al 21’: Stangoni si libera di forza sulla sinistra e serve a rimorchio D’Amico, il numero 9 gialloblù controlla e calcia ma trova sulla sua strada un ottimo Marcaccini che respinge alla grande. Dopo il cooling break per il grande caldo, si riparte e la Roma si porta immediatamente in vantaggio: perfetta palla in profondità di Pallassini per Vella che si libera di forza della marcatura di un avversario e si invola tutto solo verso la porta di Giora, a tu per tu con l’estremo difensore ciociaro apre il piatto destro e lo batte per la rete che vale lo 0-1. Galvanizzati dal gol, i giallorossi vanno anche vicini al raddoppio, con un sinistro insidioso da fuori di Maccaroni che termina la sua corsa tra le braccia di Giora. Raddoppio che arriva comunque poco prima del duplice fischio: bomber Vella riceve sul lato destro dell’ara di rigore, si gira alla grande e con il sinistro insacca per la sua personale doppietta. Si va dunque a riposo con la compagine di Scala avanti di due lunghezze su quella di Broccolato.

Il secondo tempo Nella ripresa, il Frosinone rientra con veemenza dagli spogliatoi e pronti-via accorcia subito le distanze: Carpentieri di testa, sugli sviluppi di un corner, colpisce la traversa, sulla ribattuta D’Amico controlla e con un chirurgico sinistro al volo insacca sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di Marcaccini. I gialloblù premono e, poco più tardi, ci vuole un miracoloso Marcaccini per negare loro il pareggio, con l’estremo difensore giallorosso che vola ed allunga in calcio d’angolo un meraviglioso mancino da fuori di Callarà diretto verso l’incrocio dei pali. Al 14’ a provarci per i ciociari è invece capitan Mancini, Marcaccini inizialmente non trattiene ma poi rimedia bloccando il pallone prima che varchi la linea di porta. Al 26’ la Roma rimane in dieci per l’espulsione di Vella, che si vede sventolare il secondo giallo ed il conseguente rosso per aver disturbato il portiere avversario Giora in rinvio, decisione da parte dell’arbitro forse troppo severa e che lascia più di qualche dubbio. Nonostante l’inferiorità numerica, i giallorossi non rinunciano ad attaccare e vanno vicini al tris, con Giora bravo a chiudere in uscita bassa Luzi che aveva provato a dribblarlo in velocità. Nelle battute finali il Frosinone tenta il tutto per tutto a caccia del pareggio ma la Roma è brava a controllare il minimo vantaggio fino al triplice fischio che fa partire la festa giallorossa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE