Cerca

la rubrica

La Top 5+1: ecco i migliori classe 2002 della settimana

Scopriamo i giocatori ed il tecnico che si sono maggiormente messi in mostra nell'ultima gara di campionato

30 Novembre 2016

Savio, Giori ©Lori

Savio, Giori ©Lori

Altro giro, altra corsa. Come ogni mercoledì siamo pronti per un nuovo appuntamento con la nostra "Top 5+1 della settimana", la rubrica che premia i cinque classe 2002 e il miglior tecnico dell’ultimo turno del campionato Giovanissimi Elite. Chi sono i sei prescelti? Scopriamolo immediatamente!


Savio, Giori ©Lori

Giori (Savio) Cominciamo dai blues, che nell’ultima uscita hanno espugnato il Marescotti di Ladispoli mantenendo il primato in classifica. Oltre a Rodio, autore di una doppietta, in campo Bartoli ha potuto usufruire della prestazione super di Giori: il portiere azzurro ha tirato fuori dal cilindro un paio di ottime parate, due su tutte quelle su Cascapera e Landi, chiudendo la saracinesca in faccia ai lidensi. Se Bartoli è ancora primo, è anche grazie a lui.


Tor Tre Teste, Pietrangeli ©De Cesaris

Pietrangeli (Nuova Tor Tre Teste) I rossoblu si sono presi il big match di giornata battendo 2-0 l’Accademia Calcio Roma. Il protagonista assoluto? Pietrangeli. Il centrocampista di Alfonsi ha deciso la sfida con una doppietta di pregevole fattura: nel primo tempo ha scaldato il destro con un tiro fuori misura dal limite, nella ripresa si è scatenato. Due destri da fuori area (molto bello in particolare il primo), per battere il team di Marini e mantenere i suoi in vetta al Girone B.


Indigeno (Ceprano) Con quello dell’ultima domenica sono due i successi in campionato per i ciociari, che salgono a quota 9 punti. Dopo il La Selcetta, stavolta tocca al Racing Club fanalino di coda cedere il passo al Vollero: a decidere l’incontro è stato Indigeno, solido difensore centrale agli ordini di mister Volpari, che con una bordata potente e precisa su punizione ha mandato al tappeto i gialloverdi. Un’arma che i gialloneri potranno e dovranno utilizzare per salvarsi.


Certosa, Comerci ©De Cesaris

Comerci (Certosa) Seconda vittoria consecutiva per i neroverdi, che dopo aver battuto il Campus Eur sono riusciti ad espugnare Fiumicino. Come nel caso di Giori e del Savio, una doppietta (quella di Panza) ha deciso l’incontro, ma la palma di migliore in campo l’ha meritata Comerci. Il portiere di Torretti ha sabato i suoi, sullo 0-1, in due occasioni: prima parando un calcio di rigore a Scifoni, e poco dopo esibendosi in un altro grande intervento. Una sicurezza tra i pali.


Polisportiva Carso, Vincenzi ©Sacchini

Vincenzi (Polisportiva Carso) Non si ferma più la compagine di Rossi. Come d’altronde non si ferma più bomber Vincenzi. I pontini calano il tris sulla Romulea ed infilano l’ottava vittoria di fila, trascinati dal loro gioiello, che schianta i capitolini con una tripletta. Due gol di giustezza, uno di tecnica: Vincenzi segna in tutti i modi, e lo fa con una costanza incredibile. Con questa tripletta l’esterno arriva a 12 in campionato, nuovo capocannoniere di categoria. Implacabile.


IL TECNICO

Ostiamare, mister Cabriolu

Cabriolu (Ostiamare) Tra i tanti big match del Girone B, e l’inseguimento del Tor di Quinto nei confronti del Savio nell’A, non sta passando inosservata la scia positiva della compagine viola. Contro il Grifone Monteverde la banda Cabriolu ha inanellato il sesto successo consecutivo, palesando una crescita sia dal punto di vista del gioco, che da quello della personalità. Miglior attacco del raggruppamento e diverse individualità notevoli: occhio a quest’Ostiamare!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE