Cerca

MEMORIAL BINI

Pari tra Lodigiani e Accademia, nessun gol al Cinecittà Due

Vince l'equilibrio tra le formazioni di Sabatino e Caranzetti nella seconda giornata del Girone D

07 Settembre 2017

Una fase di Lodigiani - Accademia ©Lori

Una fase di Lodigiani - Accademia ©Lori

X MEMORIAL ALESSANDRO BINI - GIRONE D, 2a GIORNATA

ACCADEMIA CALCIO ROMA – LODIGIANI 0-0

ACCADEMIA CALCIO ROMA Levantini, Dominici, Sambenedetto (9’st Costa), Lipperi (29’st Nuovo), Adani, Ortenzi, Brunoli (1’st Di Giulio), Crognale (21’st Di Martino), Calldarelli, Landi, Fresini (10’st De Nardo) PANCHINA Venanzi, Gentili ALLENATORE Sabatino

LODIGIANI Pirrone, Allegretti, Maggese (21’st Scacco), Capotosti, Deratti, Luciano, Deodati, Astancolli (15’st Simonetti), Dominizi, Di Rollo (13’st Delle Donne), Lara Marconi (1’st Di Stefano) PANCHINA Massini, Calderoni, De Angelis ALLENATORE Caranzetti

ARBITRO Cencini di Roma 2

NOTE Ammoniti Capotosti, Luciano

 

Una fase di Lodigiani - Accademia ©Lori

Con la Vigor sconfitta dal Ladispoli, la Lodigiani ha la ghiotta chance di chiudere il discorso qualificazione al primo posto già prima dello scontro diretto. Per farlo, però, c’è da battere un'Accademia Calcio Roma sempre ostica. A partire meglio sono i biancorossi, vicinissimi al vantaggio dopo una manciata di minuti con il tentativo di Astancolli che termina alto di poco. La risposta dell’Accademia è imperiosa: sgroppata di Fresini, cross al centro per Lipperi che spara sulla traversa un pallone d’oro. La Lodigiani non rimane di certo a guardare e torna ad affacciarsi in avanti con il colpo di testa di Lara Marconi che sfiora il palo sull’uscita del portiere. È l’ultima occasione del primo tempo: 0-0 all’intervallo. Nella ripresa la partita si conferma scoppiettante e regala opportunità. Prima ci prova Crognale su punizione, siforando la traversa, poi Dominizi mette alto da pochi passi dopo una fantastica azione biancorossa. Un disimpegno impreciso di Allegretti, poi, spalanca a De Nardo l’opportunità del vantaggio nerazzurro, ma la conclusione del numero quindici esce incredibilmente a lato. Gol mangiato gol incassato? Quasi, se non fosse per tre super interventi di Levantini che fanno strozzare in gola l’urlo del gol a Dominizi nel giro di sessanta secondi. Per sbloccare il risultato, allora, non c’è più tempo, nonostante qualche brivido sulla schiena reds in virtù di un rinvio attardato di Pirrone. Lodigiani che si porta in testa a 4 punti, a + 1 sul Ladispoli, + 2 sull’Accademia e +3 sulla Vigor prossima avversaria.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE