Cerca

FINAL SIX

Le pagelle di TdQ - Liventina: Maestrelli eroico, Bortolin top

Nei romani molto bene anche De Julis, Morelli e Pellegrini; tra le fila trevigiane si distinguono Sarr e Hika

25 Giugno 2018

Maestrelli, il migliore dei rossoblù foto ©De Cesaris

Maestrelli, il migliore dei rossoblù foto ©De Cesaris

TOR DI QUINTO


Tolomeo 6.5 Non può nulla sul gol di Bartolin ma salva il risultato in altre tre occasioni 

Maestrelli, il migliore dei rossoblù foto ©De Cesaris

IL MIGLIORE Maestrelli 7.5 Il capitano si impone sugli avversari con la sua fisicità, gioca con ardore nonostante la fasciatura: sempre puntuale nelle chiusure, la vera anima della squadra

Morelli 7 Corre e rincorre sulla fascia, bravissimo nell’inserimento in occasione del gol che gli permette di arrivare puntuale sul pallone

De Julis 6.5 Il solito tappabuchi presente in ogni zona del centrocampo, si rende pericoloso in più di un'occasione ma senza trovare la rete

Simeoni 6.5 Tiene bene la marcatura sul centravanti avversario limitandone le giocate nel primo tempo; nella ripresa esce stremato per far spazio a Ferraro (dal 33’st Ferraro sv)

Temperini 7 Come il compagno di reparto, respinge ogni pericolo; chiude in crescendo il match anticipando sempre l'esterno d'attacco veneto

D’Amato 5.5 Soffre la fisicità del suo diretto concorrente e spinge poco in fase offensiva

(dal 15’st) Monni 6 Gettato nella mischia per dare rapidità sulla fascia sinistra ma non riesce a cambiare le sorti del match

Pellegrini 7 Partita di quantità da parte del centrocampista romano, ottima giocata nell’azione del gol; vince quasi tutti i contrasti a centrocampo ma non basta a portare i compagni in finale

Campidonico 5.5 Poco lucido nelle scelte quando si trova nei pressi della porta avversaria, soffre la difesa a tre dei veneti e non riesce a far male (dal 29’st Berardi sv)

Santilli 7 Solita partita di qualità da parte del numero 10, che si rende pericoloso in diverse occasioni, fermato solo dai buoni riflessi del portiere avversario

Del Proposto 6 Riceve pochi palloni giocabili e soffre la corsa del terzino veneto, non ha modo di incidere come sa 

ALLENATORE Basili 6.5 Dopo un primo tempo equilibrato, tira fuori il meglio dai suoi nella ripresa. Nel secondo tempo forse le sostituzioni arrivano troppo tardi


LIVENTINA


Da Re 6.5 Sicuro nelle uscite, neutralizza i tiri degli avversari senza grossi problemi

Cia 6 Bloccato nelle retrovie, gioca la sua modesta partita difensiva senza rischiare nulla

Pasian 6.5 Anche per lui una partita di sacrificio, preferisce  la fase difensiva a quella offensiva

Fin 6.5 Nonostante il fisico non imponente tiene bene botta a Campidonico e legge molto bene i pericoli che arrivano dalle sue parti

Akafou 6.5 Tutte le trame di gioco venete passano per i suoi piedi, permette alla squadra di girare molto bene. Ottimo in fase di interdizione

Hika 7 Soffre la stretta marcatura di Simeoni nel primo tempo ma nella ripresa si riprende. Nel finale di gara permette ai suoi compagni di rifiatare tenendo il pallone e cercare il gol

Bortolin, il migliore dei veneti foto ©De Cesaris

IL MIGLIORE Bortolin 7.5 Primo tempo giocato con grande qualità, il suo gol allo scadere decide il match; viene sostituito nell’intervallo per problemi fisici

(dal 1’st) Zecchin 6 Aiuta i centrali a difendere la porta dagli attacchi avversari che nella ripresa si fanno più insistenti e gestisce bene diversi palloni

Drame 6.5 Spesso costretto a tornare in difesa per aiutare i compagni, rinuncia ad attaccare giocando una gara generosa (dal 27’st Fabris sv)

Serafin 6.5 Provvidenziale nel deviare una conclusione a botta sicura di Santilli nel primo tempo; negli ultimi minuti di gioco non riesce a capitalizzare una grossa occasione

Borsato 6.5 Partita di quantità per il centrocampista biancoverde che tampona bene gli attacchi rivali ed imposta con intelligenza

Sarr 7 Si muove bene tra le linee e quando prende palla mette sempre in apprensione la difesa capitolina; con la sua fisicità costringe gli avversari a marcarlo costantemente (dal 35’st Camolese M. sv)

ALLENATORE De Nardi 6.5 Le sue indicazioni permettono alla squadra di giocare molto bene nei primi 35'. Nella ripresa è costretto a giocare di rimessa a causa degli attacchi disperati del Tor di Quinto

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni