Cerca

l'intervista

Ottavia, Stirpe al lavoro "Calcio estivo? Conta poco"

L'allenatore azzurro, new entry nello staff di via delle Canossiane, guiderà il gruppo 2005 nel corso della prossima stagione

11 Settembre 2019

Armando Stirpe

Armando Stirpe

Armando Stirpe

Dopo aver presentato la scorsa settimana Fabrizio Palma, in casa Ottavia i volti nuovi non sono ancora finiti. Armando Stirpe sarà il nuovo tecnico dell'Under 15. Una scelta ponderata in estate e che in questi giorni sta lavorando in vista dell'esordio in campionato del 22 settembre contro l'Atletico Terme Fiuggi. Dopo il ritiro, la squadra ha partecipato al Memorial Bini, kermesse storica per la categoria. Proprio da qui inizia l'analisi del tecnico sul gruppo che ha in mano "Io dico che quelle che sono le sensazioni del calcio d'agosto nel bene o nel male vanno resettate quanto prima. Il quadro che si ha della squadra non è chiaro, così come non si può capire in maniera ottimale il valore degli avversari. Le indicazioni non sono reali, ma secondo me abbiamo messo in mostra un gioco di qualità, anche se abbiamo sbagliato molto in tutte le gare che abbiamo giocato. Contro l'Urbetevere abbiamo perso ma meritavamo almeno il pari, contro la Lodigiani abbiamo sbagliato partita, mentre con l'Ostiamare è uscita fuori la nostra versione migliore (gara vinta 1-0 con gol di Tosatti ndr) fatta di bel gioco e che ci ha portato al successo che ci ha qualificato ai quarti.Anche con la Perconti ce la siamo giocata alla pari. Da un lato quindi c'è grande fiducia e grande entusiasmo, dall'altro un po' di confusione, proprio perché il calcio estivo conta poco. E lo so perché l'ho passato sulla mia pelle". Il tecnico fa poi un breve bilancio sul girone "Ci saranno quattro squadre che partono con i gradi di favorite: Urbetevere, Tor Tre Teste, Grifone Monteverde e Savio. Sulla carta sono quelle più attrezzate. Nel nostro girone ci saranno tante matricole e questo secondo me porterà a qualche sorpresa in più rispetto all'altro. Noi dovremo essere bravi ad inserirci negli spazi che ci saranno, anche se poi in un campionato del genere conteranno tanti fattori, soprattutto, psicologici. Il campo dirà chi siamo e soltanto verso marzo credo che il giudizio sarà definitivo"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE