Cerca

focus

Tor Tre Teste: l'annata da record della squadra di Mei

Ripercorriamo la stagione dei rossoblù, dal record di vittorie ai numeri impressionanti della formazione guidata dall'ex tecnico dell'Under 16

24 Aprile 2020

Tor Tre Teste Under 15 (C)Torrisi

Tor Tre Teste Under 15 (C)Torrisi

Tor Tre Teste Under 15 (C)Torrisi

Stagione 2018-2019: alla Tor Tre Teste manca un solo trofeo per completare la propria bacheca, quello della categoria regionale Under 16. La squadra viene così affidata a Marco Mei il quale centra l'obiettivo esprimendo un calcio fantastico e lanciando giocatori del calibro di Filippo Palazzino. L'anno successivo la società di via Candiani ha gli obiettivi chiari: costruire squadre competitive che possano puntare ai rispettivi titoli di categoria. Le compagini vengono allestite e la guida dell'Under 15 viene affidata proprio a Mei. Il punto di forza deve essere uno: la coesione del gruppo. Il modulo viene cambiato, si passa ad una difesa a tre con al centro il proprio capitano, Matteo Zazza, il trascinatore della squadra. Durante il Memorial Bini i rossoblù danno un primo assaggio di quali siano le potenzialità di questa formazione, ma la poca confidenza con le nuove disposizioni in campo non permette alla banda di Mei di arrivare fino in fondo alla kermesse. Questo non scoraggia di certo la Tor Tre Teste che in campionato parte subito forte e batte in trasferta la CSS Tivoli. Da qui succederanno altre 12 vittorie le quali consegneranno ai rossoblù il record di trionfi consecutivi nelle prime 13 giornate. Compatezza, qualità e una costante voglia di migliorarsi: la squadra di Mei sembra una macchina che viaggia ad alta velocità consolidando la prima posizione in classifica. Tra le giocate di Gianluca Marini, l'esplosività di Kevin Giannetto, la solidità di Alessio Quadraccia e i gol di Flavio Egidi, la particolarità che più salta all'occhio di questa squadra è la consapevolezza: nonostante le vittorie, partita dopo partita Mei sa che non bisogna allentare la tensione, cercando di colmare quelle piccole lacune che si presentano nei match. I ragazzi lo seguono e dimostrano una maturità non comune vista la loro giovane età, i quali riescono così ad ottenere ben 63 punti sui 69 disponibili, totalizzando 21 vittorie su 23 incontri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE