Cerca

regionali

Vis Aurelia, Pompili "Stiamo lavorando sulla testa"

L'allenatore guiderà il gruppo che nella passata stagione ha conquistato l'Elite per la categoria Under 14

30 Settembre 2020

Vis Aurelia, Pompili "Stiamo lavorando sulla testa"

Giovanni PompiliUna bella eredità quella che ha ottenuto Giovanni Pompili per la prossima stagione. Il tecnico si troverà a guidare in campo i ragazzi classe 2006 che nella passata stagione hanno dato modo alla Vis Aurelia di conquistare l'Elite nella categoria Under 14. Un gruppo del quale la società è molto orgogliosa, visto che è frutto di quel lavoro certosino fatto all'interno della scuola calcio biancazzurra che tante soddisfazioni sta regalando. Un gruppo che non è completamente ignoto per il tecnico visto che "Li ho già seguiti qualche stagione fa e quindi ne conosco le capacità, sia tecniche che fisiche. E' sicuramente una squadra che può ben comportarsi in campionato, anche perché la società ha compiuto un grosso sforzo per far sì che tutti rimanessero con noi e, quindi, proseguire nel progetto. In questa precisa fase della preparazione stiamo lavorando particolarmente sulla testa, cercando di creare ancor di più un gruppo coeso di quanto non lo sia già in partenza. Devono riuscire a mettere a disposizione dei compagni, ognuno di loro, le loro capacità individuali. Sono cresciuti molto, ma devono in questo fare ancora qualche passo in avanti. Partiamo avvantaggiati per il fatto che si conoscono molto bene ed hanno un grande senso di identità con la maglia che indossano, ma in qualche modo devono riuscire a compattarsi ancora di più. Non sono preoccupato, ma è il lavoro sul quale maggiormente ci stiamo focalizzando in questo momento. Siamo stati inseriti in un girone che mi sembra molto simile a quello della passata stagione, ma a bocce ferme i nomi contano poco. Dovranno essere bravi nel lavorare settimana dopo settimana per capire la loro dimensione e così potersi regalare delle soddisfazioni. Ma per questo c'è ovviamente ancora tempo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE