Cerca

regionali

Nettuno, Scagnetti: "Un controsenso aprire le scuole e fermare lo sport"

Le considerazioni del tecnico verdazzurro, tra la delusione di essersi nuovamente fermati e l'attesa spasmodica per il ritorno in campo

08 Dicembre 2020

Nettuno Scagnetti

Nettuno, l'allenatore dell'under 15 Aldo Scagnetti

Aldo Scagnetti è un volto conosciuto in quel di Nettuno: dopo le esperienze alla Virtus, adesso è alla guida del gruppo Under 15 Regionali del club di patron Tosoni. Il mister si è detto soddisfatto del collettivo che allena e, non appena si riprenderà, lui e i suoi ragazzi proseguiranno con l’entusiasmo con il quale hanno aperto la stagione: "Sono contento di allenare questa squadra. L’anno scorso, il loro primo sul campo a 11, è stato tagliato a metà dalla prima ondata di Covid: abbiamo iniziato la stagione con la voglia di spaccare il mondo ma ora siamo di nuovo fermi, per giunta abbiamo anche saltato la prima di campionato perché l’Itri non si è presentato - esordisce, analizzando poi le sedute settimanali - Gli allenamenti sono condizionati ora, il nostro presidente si è mosso un po’ controcorrente, interrompendo in un primo momento tutti gli allenamenti ad eccezione della scuola calcio che ha più spazi a disposizione. Ora da circa tre settimane ci alleniamo in pineta come previsto dal regolamento, anche se togliere il pallone ai ragazzi è impensabile, e per fortuna non appena le condizioni ce lo permetteranno, la nostra struttura tornerà a disposizione". Ancora sul capitolo allenamenti e sulla ripartenza delle competizioni: "In questo periodo non sono considerabili allenamenti veri e propri, non ci si può scambiare il pallone, ed è complicato mantenere la distanza. Spero si riparta nel 2021, ma soprattutto spero di riprendere gli allenamenti nella loro totalità sportiva e ludica al più presto. In ogni caso, nonostante il momento complicato, i ragazzi stanno venendo ad allenarsi con costanza, anche svolgendo solo la parte atletica. Mi auguro di tornare presto in campo, anche perché riaprire le scuole e fermare lo sport sembra un controsenso”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE