Cerca

l'intervista

Sansa, Bizzarri: "Dai ragazzi ho avuto un incredibile riscontro"

Le parole del tecnico dell'Under 15, infermiere nella vita, riguardo il difficile momento che lo sport, e non solo, sta vivendo

24 Dicembre 2020

Sansa Bizzarri

Sansa, il tecnico dell'Under 15 Massimiliano Bizzarri (Foto ©Torrisi)

Da due stagioni tra le fila del Sansa, il tecnico dell'Under 15 Massimiliano Bizzarri analizza il difficile momento che lo sport dilettantistico sta passando: "Sono un infermiere professionale e personalmente vivo questa situazione con ansia. Cerchiamo di combattere senza fermarci, restando sempre sul pezzo. Tutte le precauzioni sono fondamentali in questo periodo difficile per tutti, quasi paradossale - esordisce, aggiungendo poi - Speriamo di ricominciare a giocare nei primi mesi del 2021. Credo che un vaccino sia fondamentale per contenere il più possibile questo mostro di virus: non si hanno ancora certezza ma non vedo altre soluzioni, perché i dati che sentiamo quotidianamente preoccupano". Parole invece dolci per il club romano in cui allena: "Mi trovo qui dall'anno scorso, il Sansa è una società giovane, che sta crescendo molto grazie ad un'organizzazione societaria importante. Ho modo di lavorare bene insieme al mio staff - spiega - Ovviamente adesso l'aria che si respira è quella dove la mancanza di partite si inizia a far sentire, ma dai ragazzi ho avuto un incredibile riscontro, basti pensare agli ultimi allenamenti si sono presentati tutti e 26 i giocatori. La loro partecipazione è notevole e sta a noi dello staff motivarli e trovare ogni settimana nuovi stimoli ed obiettivi da fargli raggiungere". Ecco, le ultime considerazioni del mister riguardano proprio la nuova metodologia d'allenamento: "In questi mesi abbiamo potuto lavorare molto di più sulla tecnica individuale, fattore a cui normalmente si dedica meno tempo: sono convinto che in un periodo come questo devono uscir fuori le competenze e le idee di un tecnico - chiude Bizzarri - Ho avuto l'opportunità, con il mio staff, di dare sfogo all'inventiva con esercitazioni funzionali che hanno fatto divertire i ragazzi: poi ovvio, la partita, per l'aspetto tattico, ludico e dell'intensità, manca da morire".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE