Cerca

L'intervista

Ponte Di Nona, Rivetta: "Sarà una stagione dura ma ci faremo valere"

L'allenatore si è espresso riguardo al prossimo campionato, parlando di come la squadra ha lavorato e di quali difficoltà incontrerà

08 Settembre 2021

Luca Rivetta

Luca Rivetta, tecnico del Ponte Di Nona Under 15 (Foto©Fuoriarea)

Luca Rivetta ed il suo Ponte Di Nona stanno lavorando per iniziare al meglio il prossimo campionato, ed il tecnico ci ha raccontato le sue impressioni in merito: "Abbiamo preferito non fare il ritiro per evitare problemi con il Covid, ma stiamo lavorando bene. Rispetto all'anno scorso, in cui avevamo una buona squadra per i regionali, non è cambiato molto, quindi in Elite sarà un po' più difficile, ma vogliamo comunque fare una buona figura e dare il meglio di noi. I ragazzi hanno perso un anno di partite, ma abbiamo fatto tanta tecnica individuale, nella mia formazione il lato tecnico ed analitico è stato molto importante, e tutt'oggi non va sottovalutato, l'anno scorso abbiamo seguito questa strada e speriamo che il lavoro fatto abbia dato dei frutti. Non so bene che squadre potremo incontrare, speriamo di poter lottare per la medio-alta classifica, non credo saremo da vertice ma sicuramente non vogliamo stare in basso". Il mister poi ha detto la sua in merito all'ostacolo Covid in ottica della ripresa delle competizioni: "Parlo anche da infermiere, il problema l'ho vissuto abbastanza da vicino, e se al primo positivo bisogna star fermi una settimana non so quanto si possa reggere, bisognerebbe arrivare ad un effetto gregge con il vaccino ma ancora non avrei un'idea chiara. Per ora comunque credo che il vaccino stia aiutando e sembra la strada migliore da perseguire". Infine, Rivetta ha espresso la sua gratitudine verso la società: "Non allenerò più se non al Ponte Di Nona. Alla mia età ho trovato la società perfetta dove invecchiare (ride, ndr), qui si lavora in serenità e si dà importaza alla crescita dei ragazzi, faccio i miei complimenti al presidente Mimmo Gaglio ed al responsabile scuola calcio e settore giovanile Roberto Imbimbo per l'ambiente che hanno creato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE