Cerca

Mercato

Da Giardinetti al Bini: l'importanza dei tornei nei trasferimenti estivi

Ecco come si sono mosse in entrata le semifinaliste del Memorial Bini per arricchire la rosa, fondamentale la vetrina Giardinetti Cup

14 Settembre 2021

Accademia - Tor Tre Teste

Accademia -Tor Tre Teste della scorsa Giardinetti Cup, sarà una semifinale del Bini (Foto ©Lori)

Dopo un'intera stagione senza calcio, per i settori giovanili dilettantistici i tornei estivi come la Coppa Lazio e la Giardinetti Cup sono stati una grande risorsa, non solo per far tornare i ragazzi sul campo, ma anche per osservare e valutare nuovi profili con i quali completare le proprie rose. Il torneo Under 14 dello scorso giugno infatti, si è rivelato più che utile in questo senso, un esempio può essere quello di Marco Lorizio, esterno del Ladispoli passato al Grifone dopo aver fatto vedere ottime cose sul prato dello Sbardella di Giardinetti, ed ora, nel Memorial Bini, lui e tanti altri ragazzi del 2007 stanno confermando le proprie qualità anche con una maglia diversa da quella che indossavano tre mesi fa. Spostando l'attenzione sulle semifinaliste, tra i 16 nomi nuovi dei quattro gruppi, 14 sono stati scovati nella Giardinetti Cup. L'Accademia Calcio Roma per la porta ha preso Irione dal Tor Di Quinto, per poi rinforzare il proprio attacco con Musah dalla Lodigiani e Mancini dalla Romulea, entrambi con due gol all'attivo nel torneo, ed entrambi a segno nel quarto di finale proprio contro gli amaranto-oro. Il Savio tra entrata ed uscita si è mosso molto, accogliendo tra le proprie mura il terzino Barletta dall'Urbe, il portiere Vassallo dalla Lodigiani, e ampliando il reparto offensivo pescando da Pro Calcio Tor Sapienza, Ostiamare e Grifone rispettivamente Moretti, Bravetti e Ruggiero, il primo è a quota tre gol nel torneo, l'ex biancoviola è ancora a secco nonostante le buone prestazioni, mentre Gregory Ruggiero, tra Giardinetti e Bini si conferma uno dei migliori esterni, mettendo a disposizione di mister Iacovolta tanta corsa, assist e ben sei gol in quattro gare. Lo stesso Savio però ha ceduto anche Marini e Mazzanti, e ritroverà il primo (Mazzanti è fuori per un infortunio) nella semifinale contro la Vigor Perconti, sono già due i gol segnati dal nuovo 10 blaugrana, ai quali fanno compagnia i quattro timbri di Daniele Pistillo, nuova punta di mister Delle Fratte proveniente dalla Lodigiani. Anche la Nuova Tor Tre Teste si è mossa bene e principalmente in attacco, infatti insieme a Mazzara, difensore ex Ostiamare, sono arrivati Marsilii dall'Urbetevere, già tre gol all'attivo per il centravanti, Adamo dalla Vigor, la cui prima gioia rossoblù è arrivata dal dischetto contro il San Lorenzo, e infine Renzi dalla Lodigiani, ancora a secco e sicuramente desideroso di sparare i primi colpi nelle ultime battute di questo torneo.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni