Cerca

Memorial Bini

In finale ci va il Savio! Vigor Perconti battuta ai calci di rigore

I ragazzi di mister Marco Iacovolta hanno ribaltato il pronostico iniziale conquistando la finale del Bini al termine di una gara complicata

15 Settembre 2021

Savio Under 15

La gioia del Savio dopo i rigori (Foto ©Paolo Lori)

SEMIFINALE MEMORIAL BINI VIGOR PERCONTI-SAVIO 5-6 d.c.r.

VIGOR PERCONTI D'Eramo, Milana, Bolea (22'st Pulcini), Iacoponi, Incelli, Cerenza, Xhani, Barraco, Troise, Marini (23'st Mancini), Pistillo PANCHINA Macor, Mancini, Pulcini, Citro, Pulcini, Colangelo, Damiani ALLENATORE Delle Fratte

SAVIO D'Angelo, Montagnoli, Foriglio, Magliocchetti (27'st De Masi), Marozzi, Barletta (6'st Podder), Di Vico, Buttaroni, Moretti (25'st Bravetti), Ruggero, Maccioni (6'st Bugliazzini) PANCHINA Polsinelli, Podder, Bugliazzini, De Masi, Pompilio, Bravetti, Forgione ALLENATORE Iacovolta

MARCATORI

ARBITRO Fumi di Ciampino

NOTE Sequenza rigori Xhani gol (V), Podder gol (S), Pistillo gol (V), Foriglio gol (S), Barraco gol (V), Ruggero gol (S), Iacoponi gol (V), Bravetti gol (S), Cerenza gol (V), Buttaroni gol (S), Troise parato (V), De Masi gol (S) Ammoniti Delle Fratte Angoli 4-2 Fuorigioco 0-0 Rec. 4'st 

La spunta il Savio solo ai rigori contro la Vigor Perconti, una partita tesissima termina 0-0 nei 70' regolamentari e 5-6 dopo i tiri dagli 11 metri. Nessuna delle due squadre vuole scoprirsi, e infatti le emozioni iniziano ad arrivare nella seconda metà del primo tempo, prima con una rovesciata tentata da Xhani dopo aver ricevuto un pallone dalla destra, conclusione che però si rivela debole e facie da controllare per D'Eramo, poi il fronte si capovolge e Moretti viene atterrato in area con un intervento giudicato regolare dal signor Fumi di Ciampino, e pochi minuti dopo è ancora la Vigor a ruggire con la punizione dai 30 metri di Cerenza, un missile a mezza altezza che si schianta con violenza sul palo alla destra del portiere, graziando quindi i blues poco prima del duplice fischio. Al 13' della ripresa rischia grosso il Savio, Bolea infatti riesce a sfuggire alla linea difensiva sulla fascia sinistra ed entra in area palla al piede a tutta velocità, avendo un angolo di porta molto stretto a disposizione cerca il secondo palo ma senza successo, e Xhani non riesce per poco ad intervenire sul pallone, lasciandolo rotolare sul fondo. Nonostante gli alti ritmi, la gara fatica a sbloccarsi, attorno al 27' la Vigor crea un'altra occasione sulla catena di sinistra, stavolta con Milana, che cerca la soluzione a giro senza però trovare lo specchio, ed anche in quel caso nessuno degli attaccanti blaugrana presenti nei pressi dell'area piccola riesce ad intervenire prima che il pallone esca. pochi minuti dopo c'è un'enorme doppia occasione per il savio, da calcio d'angolo infatti svetta Bugliazzini, D'Eramo compie un vero miracolo stendendosi per evitare il gol e Di Vico, che va per il tap-in, trova l'opposizione di un difensore, la Vigor quindi parte in contropiede e si apre una prateria per Troise, che a tu per tu con D'Angelo non prende bene le misure e calcia fuori. Quando l'arbitro fischia tre volte lo score è di 0-0, le due squadre devono quindi guadagnarsi il pass per la finale alla lotteria dei rigori. Anche il confronto dal dischetto è teso e nessuna delle due riesce ad imporsi entro i primi cinque tiri. A decidere la gara però è l'errore di Troise al sesto rigore per la Vigor, il tentativo è centrale e D'Angelo para, per il Savio poi si presenta sul dischetto De Masi, che spiazzando il portiere libera la gioia dei suoi e conquista la finale.   

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni