Cerca

L'intervista

Cassino, Campli: "Non dobbiamo temere nessuno, giochiamocela con tutti"

Il tecnico azzurro ha raccontato le proprie impressioni ed aspettative verso il campionato, ad una settimana dall'esordio

27 Settembre 2021

Francesco Campli

Francesco Campli, tecnico del Cassino Under 15

Domenica prossima il Cassino di mister Francesco Campli inizierà il campionato Elite Under 15. Ecco le parole del tecnico riguardo l'imminente inizio di stagione: "Sono al primo anno con questo gruppo dato che l'anno scorso avevo i 2006, ed ovviamente li ho trovati fermi agli esordienti. La squadra è ben consolidata, ci sono cinque ragazzi nuovi e i restanti erano già parte della rosa da prima di quest'anno. Sappiamo di essere in un girone difficilissimo e vogliamo mantenere la categoria, ci sono grandi squadre come Tor Tre Teste e Lodigiani; noi siamo un po' indietro e un vero campionato a 11 non l'abbiamo mai fatto, quindi dobbiamo al più presto trovare una quadratura di squadra per inseguire i nostri obiettivi. Domenica giocheremo contro il Ponte Di Nona, li ho visti giocare l'anno scorso in Coppa Lazio ma ad oggi non possiamo sapere come sono le squadre, speriamo che con il lavoro fatto in allenamento possiamo essere sul pezzo da subito e fare il nostro gioco. Abbiamo fatto una valutazione tecnica del gruppo alla base, poi diverse amichevoli per capire su cosa lavorare di più, ed abbiamo spinto molto sull'aspetto tecnico che è fondamentale a mio avviso". Il tecnico poi ha detto la sua anche sugli eventuali nuovi stop dovuti al Covid: "L'anno scorso venni colpito in maniera seria dal virus, poi l'ho preso altre due volte, quindi so che si trasmette facilmente e soprattutto tra i giovani. Ci andrei cauto ma al contempo con i giusti protocolli credo che si potrà giocare, la differenza la faranno i vaccini, con i Green Pass sarà tutto più facile e sicuro, anche se poi bisogna comunque stare attenti ed agire con responsabilità". Infine, Campli lascia un messaggio ai suoi: "Partiamo con l'intenzione di salvare la categoria, abbiamo un buco di un anno e mezzo, e siamo stati catapultati dagli esordienti alla Elite, ai miei però dico di non avere paura di nessuno e di giocarsela sempre alla pari con ogni avversario".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE