Cerca

Dopo Gara

Ottavia, Galassi: "Risultato un po' troppo largo, ma l'Urbe ha meritato"

Ecco le parole a caldo del tecnico al termine della gara di campionato persa 5-0 contro l'Urbetevere

11 Ottobre 2021

Matteo Galassi (Foto ©Grandoni)

Matteo Galassi (Foto ©alessandrograndoni.it)

Al termine della gara persa in casa contro l'Urbetevere, ha parlato il tecnico dell'Ottavia Matteo Galassi che ha analizzato la sconfitta: "Il risultato forse è un po' bugiardo, nel senso che il passivo è eccessivo rispetto a quella che è stata la partita. Sul primo gol l'arbitro ha dato un angolo che non c'era, ma la squadra comunque era ben posizionata in campo, quadrata, l'Urtbetevere ha meritato di vincere ma il risultato credo sia un po' troppo largo. Nel complesso, comunque, si sono viste cose molto buone e dobbiamo ripartire da qui". Proprio su questi aspetti è tornato il tecnico, cercando di prendere il bicchiere mezzo pieno: "Rispetto anche alle amichevoli che abbiamo fatto – ha detto Galassi - c'è stato più ordine, eravamo compatti, giocavamo sull'uomo, c'erano in campo giocatori fortissimi che per quaranta minuti hanno fatto fatica, siamo anche ripartiti con un paio di occasioni nitide. Noi siamo una squadra nuova, loro sono insieme da parecchio tempo, questi aspetti sono quelli che ci devono dare la forza di andare avanti". Il tecnico dell'Ottavia ha poi concluso andando a delineare quali saranno gli aspetti si cui dover lavorare maggiormente per riprendere la strada giusta fin dalle prossime giornate: "Dovremo sicuramente fare attenzione all'aspetto cognitivo, sul piano dell'attenzione anche nelle palle inattive, nel protestare con l'arbitro, molte volte ci hanno preso in controtempo. Poi dovremo anche migliorare in fase di finalizzazione, perché queste squadre ti concedono poco e devi essere bravo. Lavoreremo – ha concluso Galassi - cercando di non tralasciare nulla per migliorare ancora".   

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni