Cerca

L'intervista

Tor Tre Teste-Giardinetti, le parole dei tecnici in vista della sfida

Le due squadre questa domenica si giocheranno le permanenza in testa alla classifica, ecco le dichiarazioni degli allenatori sulla gara

15 Ottobre 2021

Tor Tre Teste-Giardinetti

A sinistra Mei, tecnico della Tor Tre Teste, a destra Marini, tecnico del Giardinetti

Tra i big match della terza giornata di Under 15 Elite c'è Nuova Tor Tre Teste-Giardinetti, entrambe le formazioni infatti hanno collezionato 6 punti nelle prime due gare, ma solo una potrà essere a punteggio pieno al termine dei 70'. Marco Mei, il tecnico rossoblù, si è espresso così in merito alla partita: "A prescindere dalle gare, la nostra settimana tipo non subisce cambiamenti sostanziali, i ragazzi comunque sono sereni e curiosi, e per noi è ciò che conta di più. Ci siamo affrontati al Torneo Bini, il Giardinetti è un ottimo collettivo e mister Marini è un tecnico di spessore, per cui siamo consapevoli che sarà una gara di livello, ma ne siamo anche contenti, perché è solo attraverso queste difficoltà che possiamo crescere individualmente e come gruppo. I nostri punti di forza? Li valuteremo durante il percorso, ad oggi dobbiamo migliorare molto in ogni specifica. Ai ragazzi come staff chiediamo di divertirsi, se si divertono acquisiscono principi e competenze con naturalezza e questo deve essere il
nostro obiettivo". Queste invece le impressioni di mister Andrea Marini: "Credo sia presto per parlare di scontri diretti, anche se è una gara tra due squadre che vogliono stare in cima al girone. Penso che la Tor Tre Teste abbia qualcosa in più rispetto a tutte, noi compresi. I ragazzi stanno lavorando bene, sanno che sarà una gara difficile ma sono tranquilli, gli dico sempre che la gara importante è sempre la prossima, e questa volta affronteremo una squadra tra le migliori del panorama laziale, infatti hanno fatto 15 gol in due gare subendone uno. Li abbiamo affrontati alla Giardinetti Cup ed al Bini, contro di loro bisogna essere sempre attenti a non lasciare spazi in fase di non possesso, poi hanno una grande rosa ed un gran tecnico, hanno una mentalità vincente e giocano con una consapevolezza alla quale puntiamo anche noi. Il gruppo è tra i nostri punti di forza, anche se dobbiamo migliorare nell'approccio, dobbiamo giocare con la cattiveria che abbiamo mostrato quando siamo andati sotto nelle prime due gare, cosa che non deve assolutamente succedere domenica. Dobbiamo giocare con la giusta cattiveria agonistica ed a mente libera, per provare giocate importanti senza timore".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni