Cerca

L'intervista

Spes Montesacro in Elite, Laurentini: "Un importante percorso di crescita"

Le parole del tecnico al termine di una stagione brillante, culminata con la promozione in Elite

02 Giugno 2022

Mirko Laurentini

Mirko Laurentini, tecnico della Spes Montesacro (Foto ©InstagramSpesMontesacro)

La Spes Montesacro è riuscita a salire in Elite con quasi tutte le categorie, impresa notevole e difficilmente replicabile. Alla guida del gruppo Under 15 c'è stato Mirko Laurentini, che ha parlato così della stagione attraversata insieme ai propri atleti: "Era il mio primo anno con loro, ma un po' già li conoscevo lavorando alla Spes da qualche stagione. Sapevo quali caratteristiche avesse questo gruppo, e che il potenziale era alto, poi abbiamo preso alcuni giocatori da società importanti che si sono integrati bene completando il quadro. La vittoria del girone è in primis merito di tutto il gruppo, ancor prima che di noi tecnici e staff."
I bianconeri hanno tenuto alta l'asticella per tutto il campionato: "Quando ci si pone un obiettivo e lo si porta a termine fa sempre piacere. I ragazzi hanno fatto un percorso bellissimo, pieno di sacrifici e si meritano questa soddisfazione. Era una lotta a tre con Spes Artiglio e Montespaccato, poi diventata a due dopo il calo del Monte, dovuto anche a problematiche relative al Covid. Un testa a testa fino allo scontro diretto, vinto con una grande prestazione da parte dei miei.
La crescita di questa squadra è una grande soddisfazione - continua il mister - loro vengono praticamente dalla scuola calcio, poi la pandemia gli ha impedito di giocare in Under 14 e quest'estate al primo riconoscimento con l'arbitro non sapevano come comportarsi. Sono molto soddisfatto del loro percorso, era il loro primo campionato e sono rimasti sempre al vertice, è un enorme orgoglio per me." La prossima stagione di Elite quindi vedrà la Spes Montesacro in ben quattro categorie: "Era l'obiettivo che avevamo dall'inizio come società, volevamo raggiungere l'Elite con tutte le squadre, dispiace per i 2005 che sono arrivati secondi ma ci può stare. Quello della Spes è stato un percorso perfetto negli ultimi due anni. Con l'occasione ringrazio ancora i miei giocatori ed il mio staff, insieme a tutti coloro che mi sono stati vicino contribuendo a rendere quest'impresa possibile."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE