Cerca

L'INTERVISTA

Dabliu New Team, Pasqualini: “Qui per l’ambizione della società, uno step di crescita"

Il nuovo tecnico dell'Under 15 Elite dei capitolini si presenta, in vista dell'inizio di stagione

25 Agosto 2022

Manuel Pasqualini

Manuel Pasqualini, tecnico dell'Under 15 Elite della Dabliu New Team

L’Under 15 Elite della Dabliu New Team riparte da Manuel Pasqualini. Il progetto e l’ambizione della società capitolina hanno stimolato l’ex Trastevere che con l’inizio della preparazione estiva si è già immerso nella sua nuova avventura. Il mister si è detto contento della scelta ai nostri microfoni: “Non è servito pensarci molto. Ho sposato un progetto importante di una delle società più ambiziose del panorama romano. Per me è un ulteriore step in avanti nel mio percorso di crescita professionale. La dirigenza ha dimostrato coi fatti di voler puntare in alto. Abbiamo cambiato sensibilmente la rosa. Non mi piace parlare dei singoli. Con i tanti innesti servirà allenarsi duramente per accrescere l’intesa. La cultura del lavoro che ho trovato qui alla Dabliu mi rende fiducioso. Siamo una squadra in costruzione e dovremo essere bravi a mantenere i piedi ben saldi a terra”. Tra sogni e obiettivi prova poi a fare il punto sulla stagione entrante: "Principalmente sarà quello di far crescere i ragazzi. A prescindere da quella che sarà la classifica finale. Iniziare con loro un progetto a lungo termine che possa portarli a competere a grandi livelli. Difficile dire adesso dove saremo a fine campionato. Dobbiamo guardare partita per partita e migliorarci ogni volta. In primavera vedremo dove siamo ma non deve essere quello il nostro pensiero. Io spero di riuscire a dare il mio contributo a questa squadra. Nei ragazzi vedo la giusta umiltà e voglia di crescere, spirito di sacrificio. Questo aiuta e non poco il lavoro quotidiano. Penso sia un aspetto fondamentale. Loro si stanno mettendo completamente a disposizione. Abbiamo iniziato da poco ma vedere questo atteggiamento per un allenatore è fantastico. Ai nastri di partenza non possiamo essere considerati tra le favorite, ci sono altre società importanti che sentiranno la pressione del pronostico. Noi sappiamo di poter far bene. Penso sia prematuro fare previsioni o porre obiettivi precisi alla rosa. Cercavo voglia e dedizione e l’ho trovate. Il tempo ci mostrerà il nostro punto d’arrivo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni