Cerca

L'INTERVISTA

Parola alle neopromosse: ecco la Lepanto Marino di Andrea Moretti

Le parole del tecnico dei classe 2008 in attesa del debutto in campionato con lo Spes Artiglio

13 Settembre 2022

Andrea Moretti, tecnico del Lepanto Real Marino

Andrea Moretti, tecnico del Lepanto Real Marino (Foto ©Lepanto Marino)

Una promozione ottenuta nella passata stagione nel campionato Under 14, dove nell'annata appena iniziata i classe 2009 di Stefano Ulisse raccoglieranno l'eredità in Elite. Con questo biglietto da visita si presenta ai nastri di partenza la Lepanto Marino di Andrea Moretti, pronto a dire la sua nel prossimo campionato Under 15 Elite. Vediamo dunque come si stanno preparando i suoi classe 2008, per una prima giornata d'andata in calendario per domenica 9 ottobre: "Faccio questa premessa, se nella passata stagione avevamo una squadra importante, diciamo di livello superiore alla categoria, in quest'annata che sta per iniziare abbiamo sia la rosa adeguata, che la categoria giusta. Alcuni elementi importanti sono giustamente andati via, essendo calciatori seppur giovani ma di spessore. Li abbiamo sostituiti nel migliore dei modi, anche se non è proprio la parola adeguata e integrati con il resto del gruppo e devo dire che c'è una buona base su cui abbiamo iniziato a lavorare. Sappiamo della difficoltà della categoria, ma è anche il bello del nostro calcio, percui siamo pronti a dire la nostra". Lepanto Marino inserita nel girone B, con società importanti come la Vigor Campione d'Italia o la Nuova Tor Tre Teste, ma anche con realtà vicine come Cynthialbalonga o come le tante squadre pontine di cui è composto: "E' un girone esaltante, con piazze calde anche come Fondi o Latina per quanto riguarda Samagor o Polisportiva Carso, per non parlare di Ostiamare e Giardinetti. Noi siamo una neopromossa quindi dovremo lottare partita dopo partita e pallone su pallone, per ottenere l'obiettivo che ci siamo prefissati. Tra l'altro è il centenario della Lepanto Marino e festeggiarlo con due squadre Elite è importante". Esordio che avverrà con la Spes Artiglio in trasferta in un match tra neopromosse mentre il debutto tra le mura amiche sarà contro il Giardinetti: "La prima è come sempre una gara complicata, perchè non sai mai in realtà come ci si arriva. Il fatto di affrontare una compagine comunque di Roma rende il tutto più complicato, ma sappiamo come farci trovare pronti all'appuntamento. Entrambe arriviamo dai regionali, percui sia noi che la Spes Artiglio vorremo fare bene".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni