Cerca

L'intervista

Aprilia, Guarriello: "Credo molto nei miei ragazzi, qui mi trovo benissimo"

Il nuovo tecnico dei pontini ha parlato delle sue aspettative riguardo la stagione alle porte

23 Settembre 2022

Aprilia, Guarriello: "

Gianluca Guarriello, tecnico dell'Aprilia Under 15 (©Aprilia)

Gianluca Guarriello quest'anno guiderà l'Under 15 dell'Aprilia, ed ha parlato ai nostri microfoni della stagione che sta per cominciare: "Ho tra le mani un buon gruppo, che ha tanti margini di crescita. Noi puntiamo a vincere più partite possibili, vogliamo dare tutto ed allenarci in settimana nel miglior modo possibile, poi la domenica sarà il fulcro del nostro lavoro. Abbiamo intenzione di crescere fisicamente, psicologicamente, tatticamente e tecnicamente, ci sono i presupposti per fare bene, poi sarà il campo a parlare". L'impatto del tecnico con la società pontina è stato decisamente positivo: "Sono in una grande società, mi trovo benissimo anche con i ragazzi, con i quali ho già grande feeling. Ho trovato il direttore perfetto per me, Luca Ripa, a cui devo tanto, crede moltissimo in me e non voglio deluderlo perché è una persona rara. Un grande ringraziamento va anche al direttore Angelocore ed al presidente Pezone, che lavorano in modo straordinario". L'Aprilia farà parte del girone B, un raggruppamento molto competitivo, e dopo la Samagor alla prima giornata, affronterà subito Tor Tre Teste e Vigor Perconti: "Il girone è stimolante, ci si va a confrontare con le squadre migliori del territorio, per i ragazzi è di grande motivazione anche per tracciare i propri miglioramenti, giocando con squadre così forti si può solo imparare. Le prime gare sono toste, cercheremo di fare del nostro meglio. Venderemo cara la pelle e cercheremo di mettere in pratica ciò che stiamo facendo. Durante le amichevoli ho visto cose molto positive, mi aspetto un miglioramento giorno dopo giorno dai ragazzi e credo molto in loro. Per me, la vera vittoria sarà la crescita dei singoli dal punto di vista calcistico, e farli diventare degli uomini per bene e dei cittadini sani. Auguro a tutti di non vedere scene da far west in un campionato di categoria giovanile, il calcio è una festa e deve essere un momento di sport, gioia e di divertimento, in cui i protagonisti sono i ragazzi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE