Cerca

focus

Simone Condello: la passione del giovane con la fame da grande

L’attaccante 2004 ex Tor Tre Teste, ora in forza alla Juventus, si sta dimostrando uno dei miglior prospetti futuri in Italia

09 Ottobre 2018

Simone Condello (©Del Gobbo)

Simone Condello (©Del Gobbo)

Simone Condello (©Del Gobbo)

Vedendo i suoi numeri e qualche video sparso qua e là in giro sui siti e sui social, un po’ ci dispiace non riuscire più ad osservarlo da vicino a calcare i campi della nostra regione. Ma quanto siamo contenti che un ragazzo così giovane, così determinato, così voglioso di raggiungere i suoi sogni, proprio come noi con il nostro lavoro, sia riuscito a fare un salto di qualità incredibile in pochissimo tempo. Simone Condello, a 14 anni compiuti da neanche due mesi, si sta dimostrando già una forza della natura. Non a caso è stata la Juventus la società che lo ha voluto fortemente in estate, prelevandolo dalla Tor Tre Teste per farlo accasare in bianconero e guidarlo alla conquista del proprio futuro.


Un inizio da sogno In cinque partite di campionato Simone Condello ha già dimostrato di cosa è capace: 5 presenze, tutte da titolare, 6 gol. Un altro livello, altissima qualità. Segna come e quando vuole, pure alla prima vera occasione che gli capita sui piedi. Proprio come successo domenica nella città che lo ha cresciuto, lui che a poche ore dalla sfida contro la Lazio, tramite una instagram story, aveva fatto sapere di non veder l’ora di tornare a Roma, giusto il tempo per sentirsi di nuovo a casa, salutare familiari ed amici, segnare l’ennesimo gol di questo inizio di stagione e ritornare poi alla sua nuova base. La Juve non ha portato a casa il bottino pieno, ma la consapevolezza di avere nelle proprie mani il gioiellino del futuro.


L'esultanza dopo il gol alla Lazio (©Del Gobbo)

La fame dei grandi Troppo presto per dirlo? È un azzardo parlare di ciò già da ora? Ciascuno è libero di pensare quello che vuole, ma di Simone Condello in questo momento non sorprendono soltanto le qualità, il talento o le valanghe di gol che mette a segno. Di Simone Condello sta sorprendendo la mentalità e la fame con cui scende in campo, cose quasi rare per ragazzi della sua età. Giocatore in grado di sacrificarsi per la squadra e non solo per se stesso, di aiutare nel momento di difficoltà se ce n’è bisogno, insomma un ragazzo che sta dimostrando già tanta maturità. Si dice che un giovane prima delle qualità debba far vedere di avere testa per riuscire a sfondare, ed è quello che il classe 2004 romano sta facendo. Passione, dedizione, sacrificio e volontà: il futuro di Simone Condello è tutto nelle sue mani. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE