Cerca

FOCUS

Generazione 2004: il Frosinone incanta sul Tappeto Volante

I talenti gialloblù ereditati da Maurilio Trimani, hanno aperto le porte di una stagione sorprendente a Giorgio Galluzzo

20 Novembre 2018

Grandi numeri per l'Under15 del Frosinone Calcio

Grandi numeri per l'Under15 del Frosinone Calcio

Grandi numeri per l'Under15 del Frosinone Calcio

Il Frosinone delle meraviglie. Plasmato da Maurilio Trimani nell'élite regionale e arrivato tra le mani di Giorgio Galluzzo come "diamante grezzo", il gruppo di Alessandro Selvini & Co. va a passo spedito con numeri importanti anche nel palcoscenico nazionale e il primato in compagnia della Roma, conferma l'ottimo lavoro degli allenatori delle giovanili giallazzurre in attesa del duello Frosinone-Roma domenica 2 dicembre alla "Città dello Sport".


Da Aladdin a Galluzzo, dalla caverna al Frosinone delle meraviglie

Aladdin, film Disney del 1992

Giovanissimi i ragazzi del 2004 per conoscere un classico dei film d'animazione della Disney, "Aladdin", uscito nel novembre del 1992 - fresco di celebrazioni per i venticinque anni -  e considerato il 31° nella speciale classifica dei cartoni animati storici prodotti dal genio del disegnatore statunitense di Chicago: il protagonista Aladdin, grazie al tappeto volante riesce a liberarsi nella caverna dall'inseguimento di Jafar, Gran Visir del Sultano di Agrabah e a conquistare l'amore di Jasmine. Simone Ferrieri, Alessandro Selvini, Christian Maura, hanno preso al volo l'occasione e sono stati protagonisti anche del recente raduno della Nazionale del CT Patrizia Panico all'Acqua Acetosa. Mancano tre giornate al termine del girone di andata certo, la stagione si deciderà nella seconda parte, ma un gruppo così unito ha trovato in Caravillani e Recchiuti dalla Tor Tre Teste, Bianchi ex Lazio e CSS Tivoli  e D'Antoni dalla Lodigiani, elementi di qualità nel rinforzare una rosa già strutturata e può puntare alla crescita ulteriore raggiungendo traguardi prestigiosi.


Numeri da favola: la strada è quella giusta

I miglioramenti del Frosinone di domenica in domenica e l'impegno in allenamento affiancato al senso di appartenenza, premiano i ciociari anche nelle situazioni complicate.  Andamento evidenziato dalla prima giornata: il Frosinone di Galluzzo ospita il Perugia di Basilico. Dopo mezz'ora dal calcio d'inizio gli umbri sono in vantaggio di due reti. Nella ripresa Ferrieri e Selvini trascinano i leoncini alla rimonta in sei minuti: da 0-2 a 2-2 al debutto nei Nazionali. Il resto è storia recente, un percorso perfetto oltre i risultati numerici, nel rendimento. A parte la parentesi del 3-0 subito a Napoli, il Frosinone ha sempre vinto e giocato a calcio. Un calcio bello da vedere. Consapevoli del proprio valore, senza lampade magiche, caverne e scimmiette suggeritrici: da favola a realtà. A bordo di un tappeto, con i piedi a terra e la forza di volare. 





Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE