Cerca

L'INTERVISTA

Legnante sul momento della Lazio: "Siamo una bella squadra"

L'attaccante biancoceleste e il tecnico Luzardi hanno commentato la sconfitta interna con il Torino, ora turno di riposo

27 Novembre 2018

SS Lazio, Riccardo Legnante

SS Lazio, Riccardo Legnante

SS Lazio, Riccardo Legnante

Si è fermata ancora la Lazio di Luca Luzardi, seconda sconfitta consecutiva - prima interna - dopo il 2-1 subito in casa della Cremonese. Domenica a festeggiare al "Melli" sono stati i granata di De Martino: il Torino ha vinto 0-1 grazie alla rete realizzata nelle battute finali da Bonelli. A fine gara, l'allenatore biancoceleste ha commentato il verdetto del campo a Lazio Style: "La partita è stata tenuta sempre in pugno, abbiamo cercato di costruire e di verticalizzare ma abbiamo peccato nel palleggio. Abbiamo disputato una buona gara in fase di non possesso, lasciando pochi sbocchi agli avversari. Purtroppo non siamo stati bravi a concretizzare la mole di gioco costruita ed alla prima occasione abbiamo subito il gol. Peccato perché i ragazzi ce l’hanno messa tutta. Occorre un’iniezione di fiducia ma dobbiamo rimboccarci le maniche e continuare a lavorare”.


Alla voce del tecnico è seguita quella di Riccardo Legnante - sempre a SSLazio.it -  attaccante alla prima stagione con gli Aquilotti: "Oggi siamo stati superiori ai nostri avversari su ogni piano, ma il Torino è stato bravo a sfruttare l’occasione creata portandosi definitivamente in vantaggio. Nel match con i granata ho giocato al fianco di Amadei e Nori: mi sono trovato bene con entrambi, ma a prescindere dal partner di reparto nella nostra squadra ogni ragazzo aiuta il proprio compagno. Sono al primo anno in maglia biancoceleste, mi sono ambientato al meglio tecnicamente ed anche nello spogliatoio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE