Cerca

anteprima

Lazio, la reazione annunciata da opporre al Sassuolo

I biancocelesti sono a secco di punti da due settimane. Ora il Sassuolo, dopo il beffardo ko con il Carpi, per salvare una stagione troppo buia

14 Marzo 2019

Lazio in azione (FOTO Cippitelli)

Lazio in azione (FOTO Cippitelli)

Lazio in azione (FOTO Cippitelli)

Undici Novembre e Ventiquattro febbraio. Due successi in quattro mesi per la Lazio di Luzardi. Un bottino magro, magrissimo per Luzardi e i suoi aquilotti. “I ragazzi hanno approcciato male alla gara di oggi, non c’è stato il giusto atteggiamento da parte della squadra. Il gruppo ha reagito dopo lo svantaggio, ma è troppo poco per la qualità di cui dispone la formazione. Eravamo in emergenza numerica, ma i presenti bastavano per affrontare il Carpi” aveva detto il tecnico a margine del ko subito in casa dal Carpi. Parole che confermano un trend troppo altalenante in una stagione che per la qualità dei singoli avrebbe potuto auspicare una classifica certamente migliore. Meno critico e già concentrato alla prossima sfida di Reggio Emilia, il portiere Alessandro Sternini aveva detto: “Sono soddisfatto della mia prestazione, penso di aver gestito bene la gara. A livello di squadra dobbiamo ancora lavorare molto: siamo passati in svantaggio a causa di una circostanza molto sfortunata, dopo la quale non siamo più riusciti a recuperare. Ora dobbiamo dare il massimo sin dal primo allenamento per preparare il prossimo incontro con il Sassuolo”. Insomma, per ripartire serve il riscatto proprio contro quei neroverdi che rappresentano ancora il penultimo successo ottenuto sin qui dal club laziale. Un Sassuolo che arriva dal ko di misura nello scontro diretto in terra piemontese con il Torino. Sarà, quello di Reggio Emilia, un altro match teso tra due formazioni probabilmente ormai ai margini della corsa all'ultimo posto playoff. Manca ancora un mese e poco più alla chiusura dei giochi della regular-season. Ciò che serve in queste ultime uscite è dimostrare ancora che la determinazione e la voglia di questi ragazzi possono portare linearmente alla vittoria. La grinta del numero uno biancoceleste può dare gli stimoli giusti per la sfida con gli emiliani: dunque, altri due giorni di lavoro e poi la sfida. Per tre punti non tanto da classifica ma per la gloria di questa squadra. 


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE