Cerca

Focus

Girone C: un battaglia infinita. E quello scontro diretto...

I risultati di questo weekend, abbastanza inaspettati, hanno reso la corsa al vertice ancor più avvincente. Andiamo a scoprire perchè

19 Marzo 2019

Roma ©Cippitelli

Roma ©Cippitelli

Roma ©Cippitelli

La Roma perde a Perugia, il Benevento inchioda il Napoli sulla parità ed il Frosinone vince sul Cosenza. Se il risultato dei ciociari era pronosticabile, non si può dire lo stesso degli altri due. La formazione di Tanrivermis non scende praticamente in campo subendo di continuo le sortite offensive umbre che sfociano in un clamoroso 4-1 in favore dei perugini. I partenopei non vanno oltre l'1-1 con le Streghe e serve un guizzo di Pesce a cinque minuti dal termine per salvare gli azzurri, altrimenti il gol di Maiese avrebbe portato il bottino pieno ai beneventani. Caravillani e Selvini guidano i frusinati al trionfo contro i calabresi riaprendo il discorso secondo posto. Ci aspetta una volata finale a dir poco entusiasmante.


COSA SUCCEDE ADESSO?

Galluzzo, tecnico del Frosinone ©GazReg

Tenendo bene a mente il regolamento della Federazione, è bene ricordare di quanto la seconda posizione in classifica, rispetto alla terza, faccia tutta la differenza del mondo. Il terzo posto garantisce l'accesso ai playoff della Post-Season ma il secondo permette di andare direttamente ai Quarti di Finale. Premesso ciò, con i risultati della scorsa giornata è proprio la lotta per il secondo posto che si anima. La Roma si trova a -6 dal Napoli ma con una partita in più da giocare (quindi virtualmente a tre punti dalla vetta) ma non può esimersi dal guardare cosa succede alle proprie spalle. L'armata di Galluzzo è riuscita a mantenere il passo delle prime per tutta la stagione e non vorrà certamente mollare proprio ora che siamo nel rush finale. 

14 APRILE

Nel calendario ciociaro questa data sarà segnata con il rosso già da un po'. Se sarà il giorno decisivo non possiamo ancora saperlo visto che nel frattempo ci sono altre due sfide da giocare, ma una cosa è certa: il ruggito dei leoni è pronto per essere sprigionato. La lupa sfrutterà il fatto di lottare nel proprio "habitat". Roma-Frosinone, una contro l'altra per la resa dei conti finale. Settanta minuti di fuoco che potrebbero valere una buona fetta di stagione. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni