Cerca

L'INTERVISTA

Gli aquilotti tornano a volare, Luzardi: "Bella gara"

La Lazio torna al successo dopo un mese. Ecco le dichiarazioni del tecnico dei capitolini e di Gabriele Vecchi

01 Aprile 2019

La Lazio torna a sorridere @DelGobbo

La Lazio torna a sorridere @DelGobbo

La Lazio torna a sorridere @DelGobbo

Gli aquilotti di Luzardi tornano a volare. I biancocelesti questo weekend hanno infatti centrato un successo importante, quello con la Cremonese, che rappresenta un vero e proprio scontro diretto. In questo modo la Lazio avvicina proprio i lombardi in classifica, ancora ottavi, ma distanti solo di una lunghezza ora. Il bottino pieno per i capitolini mancava da un po', precisamente dal 24 febbraio scorso, data in cui si imposero sullo Spezia per 4-1. Da lì le sconfitte con Sampdoria, Carpi e Sassuolo sembravano far aleggiare un'ombra di crisi, prontamente sventata questo fine settimana però da Mancini, Marafini e Milani, che hanno fatto tornare la Lazio al trionfo con un sonoro 3-2. Luzardi ai microfoni di SsLazio.it così si è espresso riguardo a tale gara: "Abbiamo approcciato molto bene al match portandoci subito in vantaggio. Successivamente abbiamo incassato una rete ancora una volta su una palla inattiva, una costante che sta diventando preoccupante. Nella ripresa siamo tornati bene in campo riuscendo a portarci sul 3-1. In seguito abbiamo subito un nuovo gol su un pallone da fermo e, in questo modo, il nostro avversario si è reso pericoloso fino all’ultimo. Avremmo potuto gestir meglio il risultato nel secondo tempo di gioco. abbiamo messo in mostra un buon atteggiamento e ciò testimonia la crescita della squadra sul piano mentale e tecnico da parte della squadra. Bedini oggi è stato schierato come centrocampista, abbiamo provato questa soluzione: il calciatore deve trovare ancora le giuste distanze, ma è stata una buona iniziativa". Ha poi voluto dire la sua anche Gabriele Vecchi, difensore della Lazio: "Siamo stati bravi quest’oggi a portarci in vantaggio nei primi minuti di gioco, ma complessivamente abbiamo gestito bene i due tempi. Nella ripresa, in particolare, siamo partiti da una situazione di parità portandoci, però, avanti di due reti nei primi minuti della frazione. È stato un incontro duro e difficile, ma siamo riusciti a portarlo a casa con il cuore. Prepareremo al meglio la prossima sfida con il Torino, sarà difficile ma daremo il massimo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni