Cerca

Trofeo Totti

Napoli, il Trofeo Totti è tuo! Che trionfo col Lecce

I partenopei si aggiudicano la finalissima del la kermesse dedicata all'ex capitano giallorosso e alzano la coppa al cielo

31 Agosto 2019

Esulta il Napoli al termine della kermesse ©GazzettaRegionale

Esulta il Napoli al termine della kermesse ©GazzettaRegionale

Esulta il Napoli al termine della kermesse ©GazzettaRegionale

TROFEO TOTTI-FINALE 1°/2° POSTO

US LECCE-SSC NAPOLI 0-2

US LECCE Moccia (21'st Tamma), Mazzarano, Orfano (21'st Bacca), Manfredi (18'st De Giorgi), Zecca, Dell'Acqua, Borgo, Mariano (18'st Lanciano), Mastrapasqua, Fornaro, Agrimi (6'st De Vito) PANCHINA Leuzzi, Litti ALLENATORE Mazzeo

SSC NAPOLI Iovino, Romano (20'st Marisei), Di Lauro (24'st Cuciniello), Visconti, D'Avino, Manzo, Vilardi, Peluso (22'st Balestriere), Vigliotti (13'st Grieco), L.Russo, Milo (20'st F.Russo) PANCHINA Pellino, Mazzone, Tortora, Carbone ALLENATORE Sorano

MARCATORI Milo 1'pt, L.Russo 19'st

NOTE  Fuorigioco 1-0 Angoli 5-1 Rec 0'pt, 3'st

Esultano i partenopei nella splendida cornice di una Longarina festosa e chiassosa. I biancocelesti vincono infatti 2-0 la finalissima con il Lecce e portano a casa questo fantastico trofeo. Il Napoli scende in campo con la verve giusta, caricata a dovere dal supporto dei numerosi tifosi accorsi a seguire questa finale scoppiettante. Pronti, via e i partenopei si portano infatti subito in vantaggio grazie al gran goal del solito Simone Milo che con un piattone micidiale manda fuori tempo Moccia, il tutto dopo aver ricevuto un cross basso e teso a dir poco perfetto da Vilardi. Il Lecce subisce un po' psicologicamente lo svantaggio ed esce raramente dalla sua metà campo e quando lo fa, lo fa troppo timidamente. I Ciucci asfissiano i pugliesi con un pressing ordinato e ben gestito infatti, per attaccare a più riprese sull'out di destra, sfiorando varie volte il raddoppio. Nonostante le varie fiammate, però, si va a riposo con il Napoli avanti solo per 1-0, risultato stretto per i campani per quanto visto in campo questo. La ripresa procede poi sulla falsa riga del primo tempo. Il Napoli attacca in modo estenuante, in particolare è Vilardi a dare qualità e fisicità al reparto offensivo con le sue accelerate e le sue prodezze. I pugliesi sono chiusi a riccio e difendono alacremente, ma non riescono veramente ad uscire dal proprio quadrato difensivo. A forza di provarci, dunque, i partenopei trovano il tanto agognato raddoppio, a coronamento di una partita a dir poco perfetta. A siglarlo stavolta è Lorenzo Russo, il quale fa partire un mancino pazzesco dai 25 metri, che si spegne sotto al sette. Stavolta il portiere giallorosso non può nulla. Al triplice fischio è dunque un trionfo napoletano. Il Napoli si aggiudica la XII edizione del Trofeo Totti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE