Cerca

Focus

Lazio, adesso serve il salto di qualità. Contro le big Gonini vuole cambiare marcia

Tre sfide affascinanti, dal peso indicibile per i biancocelesti, che si approcciano alla fase finale consapevoli di dover fare qualcosa in più

30 Marzo 2022

Giuseppe De Martino

Giuseppe De Martino, centrocampista della Lazio (Foto ©Cervera)

Un mese per crescere, maturare, progredire, cercando di raggiungere quel livello mentale adatto per una squadra di questo blasone, una squadra che vuole competere ai massimi livelli. Le prossime quattro settimane saranno infuocate in casa Lazio, che sarà chiamata a riscoprirsi, o forse reinventarsi, nei tre big match previsti dal calendario. Difatti la truppa di Gonini quest’anno non ha mai fatto quello step di maturità necessario per chi lotta nei piani alti della classifica, non riuscendo a portarsi a casa neanche una volta l’intera posta in palio negli scontri diretti. Ad oggi lo score recita un solo punto in cinque sfide, arrivato nel ritorno casalingo contro il Frosinone, dopo esser caduti davanti agli avversari le altre quattro volte. Oltre al ko in ciociaria Carbone e compagni sono sprofondati nella trasferta di Napoli, dove hanno perso per ben 3-0. La Campania è rimasta una terra difficile, visto il tonfo anche in casa del Benevento, accompagnato dalla sconfitta interna nella stracittadina con la Roma, dove i giallorossi hanno messo sul campo la loro superiorità. Adesso però è arrivato il tempo di rifarsi, di ricominciare a settare i giri del motore nel modo giusto, così da non fermarsi più. Per le aquile ora è atteso un finale di stagione dai fuochi di artificio, visto che sarà il tempo di affrontare le tre squadre che all’andata servirono alla Lazio il ben servito. In ordine di tempo le prime due saranno le più complesse. Difatti Napoli e Roma in questo momento occupano, insieme al Frosinone, la vetta del girone in un finale incandescente anche ai piani alti. Proprio per questo i biancocelesti saranno chiamati a misurarsi ancor di più contro i migliori, al fine di capire le loro reali ambizioni, cercando quella continuità e maturità mai avute nel corso di una stagione intera. Infine la truppa di Gonini, dopo il turno di riposo, ospiterà al Green Club il Benevento in quello che sarò un autentico scontro per il quarto posto, a meno che i capitolini non mischino le carte già in precedenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE