Cerca

Speciale derby

La stracittadina sta arrivando. La Lazio vuole il riscatto, la Roma per il primato

Destinti incrociati per ambizioni differenti. Questo sicuramente è l'incipit di uno dei derby più importanti degli ultimi anni: i biancocelesti cercano certezze, i giallorossi le vogliono consolidare

05 Aprile 2022

Tesauro e Miconi inseguono la sfera

Tesauro e Miconi a duello nel derby (Foto ©Cervera)

Difficile pensare ad altro, quasi impossibile non sentire la pressione e l’importanza di una delle partite che ha fatto, e continuerà a fare, la storia del calcio italiano, nonché europeo. Roma-Lazio, basta solamente la parola per capire di che caratura sia il palcoscenico quando si affronta ogni tipo di discorso sul derby della capitale. In tutte le categorie, in tutte le giovanili, i fari sono sempre puntati sul match chiave, in grado di decidere la supremazia cittadina, buttando nel baratro chi invece ne viene sopraffatto. Domenica a Trigoria i lupi di Antonio Rizzo cercheranno di azzannare il campionato, portandosi a casa tre punti di valenza indicibile. Difatti i giallorossi si sono ripresi la vetta in solitaria, grazie alle sette meraviglie di Crotone, sfruttando in pieno il passo falso del Napoli in casa proprio dei cugini biancocelesti ed il clamoroso ko interno del Frosinone contro la Reggina. Una situazione nuovamente sorridente in casa Roma, senza però la possibilità di poter staccare neanche un attimo. I capitolini sono senza ombra di dubbio la squadra più forte del girone d, ma nell’ultimo mese hanno perso qualche punto di troppo, vedendosi costretti di nuovo a difendere la vetta. Servirà ritrovare lo spirito del derby d’andata, quello in cui i lupacchiotti dominarono interamente la contesa, facendo valere la loro supremazia. A Trigoria probabilmente hanno pescato un altro gruppo potenzialmente formidabile, ma è ancora presto per dirlo e da sfide come queste si capisce la vera pasta dei giocatori. Nelle stracittadine però spesso è la squadra sulla carta meno favorita a prendersi la scena, ribaltando gli eventuali pronostici. La Lazio di Simone Gonini in questa stagione ha sicuramente qualche rimpianto, viste le diverse volte in cui non è riuscita a rientrare nella corsa ai primi posti, causa dei risultati deludenti in momenti importanti della stagione. Essendo ormai definitivamente andata via la possibilità di arrivare tra le prime due della classe- posizioni che valgono l’accesso diretto alle fasi finali- le aquile devono cerare in questo finale di stagione infuocato di aggiustare la mira contro le big, per preparasi ai playoff. Nei mesi invernali negli scontri diretti arrivarono quattro sconfitte in altrettante gare, facendo risaltare la mancanza di maturità mentale di questo gruppo nell’affrontare le sfide delicate. Per ora dopo il giro di boa il club capitolino è riuscito a trovare il pari con il Frosinone, fermando pure sabato scorso il Napoli, grazie ad un’ottima reazione. Nel weekend arriverà l’avversario più temuto, ma anche quello con cui i biancocelesti vogliono prendersi una grande rivincita dopo il ko dell’andata. Carbone e compagni adesso hanno recuperato tutte le loro pedine, trovando nuove certezze su cui baseranno la loro partita al Di Bartolomei. Sarò sicuramente uno spettacolo pari a pochi altri, dove il futuro del campionato verrà deciso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE