Cerca

L'Intervista

Polisportiva Carso, Ferullo: "Sono contento del gruppo"

Il tecnico biancazzurro parla della vittoria ottenuta nell'ultimo turno e di come ha trovato il gruppo dal suo arrivo

27 Novembre 2018

Mister Ferullo, qui al Sa.Ma.Gor ©Magliocco

Mister Ferullo, qui al Sa.Ma.Gor ©Magliocco

Mister Ferullo, qui al Sa.Ma.Gor ©Magliocco

La Polisportiva Carso ha da qualche settimana cambiato allenatore, con Antonio Ferullo che ha preso il posto di Eugenio De Min; il direttore sportivo Del Prete ringrazia l’ex allenatore per il lavoro svolto. I biancazzurri si trovano al quarto posto in classifica, a quota diciannove punti, e per loro nell’ultimo turno è arrivata una vittoria casalinga per 1-0 sul Tor di Quinto, queste le parole dello stesso mister Ferullo sul match: “Campo al limite della praticabilità, è stata una partita sporca che abbiamo vinto più di carattere che di qualità. Sono comunque soddisfatto perché abbiamo portato via un risultato importante contro una squadra forte, lo dimostra il fatto che l’anno scorso hanno vinto il campionato regionale”. Così invece il tecnico sull’impegno del prossimo turno, la sfida in trasferta contro il SS. Michele e Donato che naviga nelle zone basse della classifica: “Cercano punti e sono in crescita, infatti nelle ultime partite hanno fatto buoni risultati; inoltre è una specie di derby, con molti ragazzi che si conoscono, sarà difficile”. Poi Ferullo si sofferma su come ha trovato il gruppo dal suo arrivo: “Da quando sono arrivato stiamo facendo cose importanti, come ad esempio il pareggio in casa del Città di Ciampino, a mio avviso la squadra rivelazione del campionato, che tra l’altro ci ha ripreso all’ultimo secondo; quindi sono contento del gruppo e dobbiamo continuare così". Infine l'allenatore biancazzurro esterna quelli che sono gli obiettivi stagionali: "Come società gli obiettivi sono sempre quelli della crescita dei ragazzi; noi come squadra – prosegue il tecnico – ci poniamo l’obiettivo di agganciare i playoff, trovandoci nelle zone alte della classifica, ma se non arrivassero non sarebbe un dramma visto che il principale interesse della società è, come ho detto prima, la crescita dei ragazzi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE