Cerca

L'INTERVISTA

Trastevere, Ciambella: "Vigor Perconti? Rispetto sì, paura no"

I capitolini si preparano al big match che, secondo il tecnico, sarà importante ma non decisivo

29 Novembre 2019

Paolo Ciambella

Paolo Ciambella

Paolo Ciambella

Il Trastevere è pronto. Determinato, affamato e voglioso di presentarsi all'esame che risponde al nome di Vigor Perconti. "Con rispetto ma senza paura", come ha prontamente precisato il tecnico amaranto Paolo Ciambella. "Affronteremo questa gara con umiltà, ma al contempo con la consapevolezza di essere una grande squadra". Per un approccio che sarà fondamentale, perchè quando si incontrano due formazioni di un certo livello bisogna preparare tutto nel minimo dettaglio ed ogni imperfezione può risultare decisiva. E, a tal proposito, la posta in palio sarà importante (in ballo la vetta della classifica), ma sicuramente non sarà questa sfida a decidere la vincitrice finale. "Il campionato è ancora troppo lungo e non è uno scontro risolutivo perchè non saranno questi 3 punti ad assegnare definitivamente il primo posto a noi o a loro. Noi non abbiamo mai parlato di voler vincere il girone, ma soltanto di fare una stagione importante ed ambiziosa. Ai ragazzi dico di non guardare la classifica perchè il cammino è ancora lungo. Mi auguro che vinca il migliore e che sia una buonissima partita, perchè a noi interessa giocare a calcio, contro una squadra che mi aspetto compatta, fisica e composta da ottimi giocatori".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE