Cerca

L'intervista

Carso, Gesmundo: "Ora chiudiamo bene la stagione"

L'attaccante della formazione pontina parla dopo la vittoria nel sondaggio: dopo un inizio di campionato difficile si punta a far meglio

06 Marzo 2020

Raul Gesmundo

Raul Gesmundo

Raul Gesmundo

Questa settimana è stato Raul Gesmundo a conquistare più voti di tutti in occasione del sondaggio per la categoria Under 16, vincendo il confronto social. Attaccante centrale, o trequartista a seconda delle esigenze, della Polisportiva Carso, la sua menzione all'interno della nostra Top, è arrivata in seguito al buon periodo del ragazzo che, anche sabato scorso, ha festeggiato una doppietta. "Seguo la pagina di Gazzetta Regionale su Facebook e ho visto subito di essere entrato a far parte del sondaggio. Ne ho parlato con i miei compagni che precedentemente hanno fatto parte della top 5, ho seguito lo sviluppo delle votazioni e sono stato molto felice di aver vinto", ci racconta Raul. Riguardo la partita con la Boreale di sabato scorso: "Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0 senza molte occasioni, non siamo entrati in campo con la giusta testa, invece nel secondo abbiamo messo in campo tutta un’altra mentalità e dopo un minuto stavamo 1-0. il secondo gol l’ho fatto io, ho ricevuto una palla alta l’ho stoppata me la sono portata avanti e con il sinistro, il mio piede debole, ho incrociato e realizzato il 2-0. In occasione del terzo gol ho ricevuto palla al limite dell’aria e sempre di sinistro ho dato una palla in mezzo a due difensori e un mio compagno ha segnato. Il quarto gol l’ho fatto io, ho ricevuto una palla in profondità, me la sono portata avanti, con il destro ho incrociato e ho realizzato una doppietta che è servita per chiudere la partita e per portare 3 punti importantissimi per la squadra". La prima parte di stagione non è stata tutta rose e fiori per Raul e la sua squadra. "No, anzi, è stata molto difficile, non siamo riusciti a realizzare molti punti, c’è stato il cambiamento di mister e la perdita di alcuni compagni. La partita più bella fra tutte per me è stata quella contro il Savio in trasferta, finita 1-1: abbiamo fatto una grande prestazione, subendo pochissimo e io stesso ho segnato il goal decisivo a dieci minuti dalla fine, conquistando così un punto importante in classifica contro una grande squadra. Dove dobbiamo migliorare? Sotto tanti aspetti, come tutte le squadre. Penso però che, anzitutto, dobbiamo fare dei passi in avanti nella gestione delle palle aeree e sulla concentrazione nei finali di partita, visto che molti goal li prendiamo in circostanze di questo tipo. Ma in generale siamo una squadra che secondo me meritava di stare in alto in classifica, nonostante tutto. Il nostro punto di forza? L’aggressività e la voglia di vincere. Dovremo far leva su questi per cercare di chiudere nel modo migliore possibile il nostro campionato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE