Cerca

L'intervista

Boreale, Palmeri: "Pronti per adattarci alla situazione"

Il tecnico della compagine del Don Orione commenta l'ultima bella vittoria e il ritorno dello stop al calcio

02 Novembre 2020

Boreale, Palmeri: "Pronti per adattarci alla situazione"

Palmeri

La Boreale di Mister Palmeri ha mostrato i suoi primi passi in avanti, nonostante il nuovo stop al calcio. la squadra infatti nell’ultima gara vinta 2-1 contro il Fondi ha raccolto i frutti del proprio lavoro, e l’allenatore si augura che questo stop non rallenti troppo il percorso dei suoi atleti: “Nell’ultima prestazione ho visto tanta voglia di mettersi a disposizione, la vittoria fa sempre bene al morale e sono contento della crescita dei ragazzi, che è in continuità con quanto visto l’anno scorso, dopo la gara, quando ancora non era arrivata l’ufficialità del nuovo DPCM, abbiamo sperato fino all’ultimo che fossero solo voci pessimistiche, poi però abbiamo dovuto piegarci a questa decisione, che data la percentuale bassissima di contagiati nel mondo dello sport, ha lasciato tutti un po’ amareggiati. Per lo stop abbiamo iniziato ad adottare alcune misure a cui già ci eravamo preparati vedendo salire i contagi, ma oggi con le nuove norme abbiamo dovuto sospendere la seduta di allenamento, perché da ora i ragazzi si dovranno allenare da casa, abbiamo quindi dei programmi individuali da proporgli, sperando possano al più presto tornare al campo”. Palmeri è alla Boreale da due stagioni, quindi ha vissuto anche l’interruzione della stagione passata: “Lo scorso anno stavamo facendo un ottimo campionato, i ragazzi erano cresciuti mentalmente e lo stop di certo non ha aiutato, noi comunque li seguivamo da casa, con il preparatore atletico e il mio vice, quest’anno faremo lo stesso ma come ho già detto, la miglior cosa è l’allenamento al campo, il contatto umano fa la differenza, e dato che non ci saranno partite la nostra bravura dovrà essere quella di riuscire a mantenere alto il loro entusiasmo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE