Cerca

l'intervista

Città di Ciampino, Spiridigliozzi "Mi auguro di tornare in campo a febbraio"

L'attesa per il rientro in campo del gruppo aeroportuale nelle parole dell'allenatore

06 Gennaio 2021

Igor Spiridigliozzi

Il tecnico del Città di Ciampino Spiridigliozzi

Con 9 punti all’attivo in tre giornate disputate, e con la bellezza di otto gol segnati e solamente due subiti, il Città di Ciampino allenato da Igor Spiridigliozzi ha dimostrato fin da subito di essere una delle squadre da battere, solamente lo stop improvviso ha troncato sul nascere una buona striscia di vittorie. L’allenatore rossoblù ha iniziato l’intervista rivolgendo un ringraziamento alla società e volgendo un pensiero anche ai suoi ragazzi. "All’interno della nuova società mi trovo benissimo, ho stretto un ottimo rapporto con il direttore sportivo Gianluca Mirra che fin dal primo momento mi ha fatto sentire parte integrante del progetto. Inoltre voglio fare i complimenti ai miei ragazzi che, in questi due mesi di stop hanno sempre mantenuto alta la concentrazione e la voglia di allenarsi dando una dimostrazione di maturità a tutta la società. La vera difficoltà di questo periodo risiede nel trovare degli stimoli per i ragazzi, allenarsi senza avere un punto di arrivo quale la partita della domenica non è facile mentalmente. Da parte mia e dello staff riusciamo a dare ai ragazzi degli stimoli come ad esempio è successo durante le vacanze di natale attraverso diverse sessioni via Meet". Con l’attesissimo ritorno degli allenamenti collettivi in programma per il 15 di gennaio, le società iniziano, come ad inizio stagione, ad approcciarsi verso il possibile ritorno in campo. Spiridigliozzi, non è da meno e ha voluto sottolineare ancora una volta l’importanza degli allenamenti collettivi quale base del calcio giocato. "Il ritorno degli allenamenti collettivi sarà fondamentale per ripartire bene sia sotto il punto di vista atletico che tattico. Questa pausa ci metterà di fronte moltissime incognite che solamente attraverso il lavoro collettivo svolto in settimana potremo scoprire e affrontare fino ad eliminarle prima del ritorno in campo". In merito all’ipotetico ritorno in campo per gli inizi di febbraio, il mister dichiara: "Me lo auguro vivamente, spero con tutto il cuore per tutto il movimento che si possa ripartire il prima possibile sempre rispettando tutte le norme in vigore e pensando in primis alla sicurezza dei ragazzi. Al ritorno in campo, le emozioni saranno tantissime". Dopo l’ottimo avvio di campionato, il mister del Città di Ciampino ci tiene a dire che: "Dispiace molto per come eravamo partiti e per lo stop forzato ma ad oggi dobbiamo azzerare tutto e pensare partita dopo partita, come se iniziasse una nuova stagione. Bisogna tenere alti gli stimoli e la voglia per ritornare il prima possibile a fare bene. Dai ragazzi mi aspetto molta voglia e intensità sempre accompagnati da una base di divertimento che è fondamentale per il nostro gioco"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni