Cerca

L'intervista

Urbetevere, Domenico Moretti: "Possiamo vincere il campionato: ci crediamo"

L'intervista al centrocampista gialloblu, vincitore del sesto sondaggio social della nostra redazione

12 Novembre 2021

Domenico Moretti

Domenico Moretti, centrocampista dell'Urbetevere (©Urbetevere)

 
Nella sfida tra Polisportiva Carso e Urbetevere, l’ingresso in campo di Domenico Moretti ha cambiato l’inerzia della partita. Il centrocampista gialloblu, pochi minuti dopo essere entrato, ha firmato il gol che ha portato in vantaggio l’Urbe ed è stato decisivo anche nell’azione che ha portato alla rete del definitivo 0-2. Questa prestazione ha permesso a Moretti di ottenere 583 reactions nella votazione social, che lo incoronano vincitore del contest per il miglior giocatore della sesta giornata. Il classe 2006 ha espresso tutta la sua felicità per aver ricevuto questo riconoscimento. "Sono molto contento, anche se si tratta di un piccolo premio. Spero che sia uno dei miei primi traguardi calcistici.  Inoltre, vorrei dedicarlo alla mia famiglia che mi sostiene in ogni scelta che faccio". Grazie alla vittoria ottenuta nell’ultimo turno, l’Urbetevere è salita a 14 punti in classifica ed occupa il secondo posto in classifica, in coabitazione con il Grifone. Nonostante la vetta sia distante 4 lunghezze, Moretti è convinto che la sua squadra possa vincere il campionato. "La Tor Tre Teste è una squadra forte, ma noi non siamo da meno. Dobbiamo pensare partita per partita e solo mettendo il massimo impegno in ogni gara potremmo arrivare primi. Io, insieme ai miei compagni ci crediamo". Il centrocampista, in gialloblu da ormai cinque anni, ha parlato del rapporto con i compagni e con il mister Mauro D’Andrea. "Molti ragazzi, dal mio arrivo in questa società, sono cambiati, e molti sono alla loro prima stagione con l’Urbetevere. Abbiamo stretta da subito un ottimo rapporto e cerchiamo di sostenerci l’un l’altro. Per quanto riguarda il mister sento di avere la sua fiducia, mi mette sempre nella mischia, anche quando la partita è complicata, e mi sprona sempre a fare del mio meglio. Conosce le mie qualità e sa che posso spezzare le partite a gara in corso. Non nascondo, però, che mi piacerebbe essere decisivo già dal primo minuto". A proposito di qualità, Moretti ha concluso parlando di quali sono i suoi punti di forza, svelandoci, inoltre, i giocatori a cui si ispira. "Sono cresciuto vedendo le giocate di Pirlo e Modric, so che sono due paragoni importanti, ma bisogna prendere spunto sempre dai migliori se si vuole arrivare ad alti livelli. La mia qualità migliore è sicuramente la tecnica, anche se devo ancora lavorare molto se voglio diventare un giocatore completo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE