Cerca

dopo gara

Tor Tre Teste, Contaldo: "Vittoria fondamentale su un campo difficile"

Il tecnico rossoblu parla del successo arrivato con il Carso ed esalta le qualità tecniche di tutta la squadra

30 Novembre 2021

Riccardo Contaldo, tecnico della Tor Tre Teste (Foto ©Cippitelli)

Riccardo Contaldo, tecnico della Tor Tre Teste (Foto ©Cippitelli)

La Tor Tre Teste continua a vincere e, anche nell’ultimo turno, è riuscita a portare a casa il bottino pieno, nell’insidiosissima trasferta di Carso. Riccardo Contaldo, tecnico rossoblu, si aspettava una gara complicata su un terreno difficile, considerata la pioggia che era caduta incessantemente nei giorni precedenti. "Loro sono un’ottima squadra, conosco bene mister Rossi e so che vuole sempre dar filo da torcere a tutti i suoi avversari. Sapevo che sarebbe stata una sfida impegnativa perchè a Carso si gioca in un campo in terra e molti ragazzi non sono abituati. È stata una gara molto equilibrata ma, nel secondo tempo, abbiamo capito come interpretare il momento e siamo stati bravi a sbloccarla. Ci portiamo a casa tre punti fondamentali". Vittoria che consenta alla Tor Tre Teste di salire a quota 25 punti e blindare la vetta. Un primo posto che la squadra di Contaldo occupa da inizio stagione e che non vuole di certo perdere, anche se non siamo nemmeno a metà campionato. "È ancora presto per tirare le somme, a fine dicembre avremo il quadro più completo. Il campionato è lungo e dobbiamo affrontare ancora tante squadre di livello. In questo momento pensiamo gara per gara e alla fine del girone d’andata faremo i primi bilanci". Il mister rossoblu, poi, a domanda specifica su due ragazzi che si stanno mettendo in mostra, ha preferito elogiare il lavoro di tutto il gruppo. "Le prestazioni di Metawie e Boncori sono sulla bocca di tutti, ma non sarebbero possibili senza l’aiuto dei loro compagni. È riduttivo parlare solamente di loro due, è la squadra che sta girando bene, le prestazioni individuali sono il frutto del lavoro di tutto il gruppo. Il mio desiderio è che tutti i miei ragazzi arrivino il più in alto possibile, vederli nel calcio professionistico sarebbe un grande onore per me". Infine, Contaldo ha parlato della sfida che si giocherà sabato con l’Ostiamare. "Sono una delle migliori squadre del girone, dopo esser partiti bene hanno avuto un periodo di flessione. Storicamente l’Ostiamare ha sempre avuto un gruppo valido e, per questo, dovremmo rispettarli. Dopo questa serie di risultati avranno il dente avvelenato, ma noi dovremmo esser bravi a giocare la nostra partita per proseguire il nostro cammino".
 
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE