Cerca

l'intervista

Tor Tre Teste, Frangella: "Le mie prestazioni sono frutto del lavoro di tutta la squadra"

Il centrocampista rossoblu parla del rapporto con i compagni e spiega quali sono i suoi obiettivi personali

10 Dicembre 2021

Christian Frangella

Christian Frangella, centrocampista della Tor Tre Teste ( ©De Cesaris)

Una doppietta di Christian Frangella ha deciso il match con l’Ostiamare. Grazie a questa prestazione il fantasista della Tor Tre Teste è stato votato, nel sondaggio social, come miglior giocatore della decima giornata. Il calciatore rossoblu ha voluto esprimere la sua felicità per la conquista di questo premio, ringraziando tutti coloro che gli sono vicino. "Sono molto contento di aver ottenuto questo piccolo riconoscimento, senza il lavoro del mister e della squadra, però, sarebbe stato impossibile. Voglio dedicare questo premio, in primis, a loro e alla società. Voglio, inoltre, ringraziare la mia famiglia che mi è sempre accanto". Un riconoscimento ottenuto grazie all’ottima prestazione che ha permesso ai rossoblu di superare, per 4-0, l’Ostiamare. Frangella ha sottolineato l’ottima prova che ha offerto la sua squadra. "Sapevamo che non sarebbe stata una sfida facile, dovevamo scendere in campo concentrati, c’è stato bisogno di una grande partita da parte di tutti. Abbiamo offerto un’ottima prestazione di squadra e questo ci ha permesso di portare a casa i tre punti". Grazie a questa doppietta il numero 10 della Tor Tre Teste è salito a quota quattro reti segnate in stagione, tre delle quali arrivate nelle ultime tre giornate. "Sono soddisfatto – spiega Frangella –  per aver realizzato questa doppietta. Ultimamente mi sento bene in campo, per questo devo ringraziare i miei compagni che mettono l’anima in ogni partita e, soprattutto, il mister che ci stimola sempre a fare meglio". Infine, Frangella ha parlato dei suoi obiettivi personali e ha spiegato quali sono i suoi punti di forza. "Sono un calciatore molto tecnico, bravo nell’uno contro uno e con una buona visione di gioco, devo però migliorare nelle scelte che faccio, spesso tengo troppo il pallone tra i piedi. Il mio sogno sarebbe diventare un calciatore professionista, sto lavorando con umiltà per provare a raggiungere questo obiettivo".
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE