Cerca

l'intervista

Atletico Torrenova, Bruschi : "Sono contento dei miei ragazzi"

Il tecnico bianconero commenta l'ultima sfida, parla della prossima trasferta riflettendo sul campionato ed infine, racconta del suo rapporto con la società

15 Dicembre 2021

Simone Bruschi, tecnico dell'Atletico Torrenova (©Atletico Torrenova/FB)

Simone Bruschi, tecnico dell'Atletico Torrenova (©Atletico Torrenova/FB)

L'ultima giornata di campionato ha visto il Torrenova trionfare in casa 2-1 contro la Lodigiani. Questo è il commento di Simone Bruschi, allenatore della squadra bianconera, sulla partita: "A prescindere da come abbiamo giocato, sono molto contento e soddisfatto di questa vittoria che ci ha permesso di rientrare in corsa per i play off. Si è rivelata essere una partita molto equilibrata che poteva finire tranquillamente con un pareggio ma, invece siamo riusciti ad avere la meglio e a portare a casa la gara vincendo contro una squadra che si sa, è molto forte". La dodicesima giornata vedrà l’Atletico Torrenova impegnato in trasferta contro il Tor di Quinto: "Sicuramente non sarà una sfida semplice ma, noi cercheremo di giocarcela come abbiamo sempre fatto fino adesso, pensando solo ed esclusivamente alle qualità della squadra. Sarà fondamentale rimanere concentrati durante la partita, mostrando grande grinta e tenacia in campo. Ce la metteremo tutta e speriamo di avere la meglio anche questa volta". Dopodiché, esprime un suo parere per quanto riguarda il campionato: "La competizione di quest'anno è molto equilibrata e perciò al momento mi risulta difficile dare dei veri e propri obiettivi. Per ora la posizione in classifica ci fa stare tranquilli e sereni ma sicuramente è importante continuare in questa direzione, lavorando con costanza e facendo sempre del nostro meglio. Quando mancheranno cinque/sei giornate alla fine del campionato sarà più semplice porsi l'obiettivo da raggiungere". Infine, Mister Bruschi ci racconta del suo rapporto con la società: "Nonostante faccia da poco parte di questa realtà, già sento con tutti i membri del club, dal direttore generale Martinelli al presidente De Santis, una grande empatia e di questo devo dire che ne sono rimasto piacevolmente colpito".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE