Cerca

l'intervista

Ottavia, Arnese: "Contro la Boreale con la stessa testa di sempre"

Il tecnico azzurro non vuole distrazioni per il prossimo impegno, nonostante l'obiettivo play off sia già stato acquisito

22 Aprile 2022

Alessandro Arnese

Alessandro Arnese, allenatore dell'Ottavia (Foto ©Cervera)

L'Ottavia di Alessandro Arnese ha conquistato il primo obiettivo stagionale con sei giornate d'anticipo, le prossime finali regionali. Un risultato che gratifica tutto il club, come testimoniato anche la scorsa settimana dal presidente Braconi, e che certifica la qualità del gruppo classe 2006. "Mi preme fare i complimenti ai ragazzi per l’obiettivo – esordisce il tecnico - eravamo una delle squadre che potevano giocarsi uno dei primi quattro posti, ma nel calcio non c'è mai nulla di scontato. Credo soprattutto che centrare un obiettivo del genere con sei giornate in anticipo sia davvero un'impresa. Alla fase play off inizieremo a pensare tra un po' e la prepareremo come tutte le partite che abbiamo giocato finora, ossia, lavorando ogni giorno con tanta umiltà, personalità e determinazione". Alcuni giocatori del suo gruppo sono andati in prova durante l'anno con squadre professionistiche, una bella soddisfazione e l'ennesima riprova del valore del gruppo. “Se abbiamo raggiunto certi livelli è solo grazie al gruppo, che è il nostro punto di forza. Ovviamente per la società e per me è un motivo di grande orgoglio, siamo davvero felici delle loro opportunità anche perché a volte ci dimentichiamo che i protagonisti di questo sport sono i ragazzi e la loro crescita". Nel prossimo turno, ci sarà la gara interna contro la Boreale Don Orione, in corsa per un posto ai play off. Arnese ed i suoi non intendono regalare nulla a nessuno: "Noi abbiamo un percorso che va dalla prima alla 26esima giornata e non abbiamo nessuna intenzione di interromperlo. Prepareremo la partita di sabato con la stessa attenzione delle altre e cercheremo di portare a casa il massimo risultato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE