Cerca

Dopo Gara

Ottavia, Arnese si gode il primato: "Ragazzi fantastici, ora testa alle finali"

Ha chiuso con un'altra vittoria il suo campionato la squadra biancoblu, trionfando in casa della Pro Calcio Tor Sapienza e prendendosi la palma di miglior prima del campionato

17 Maggio 2022

Alessandro Arnese

Alessandro Arnese, allenatore dell'Ottavia (Foto ©Cervera)

Dopo aver dominato interamente il campionato, guardando sempre tutti dall’alto verso il basso, ora l’Ottavia può godersi il meritato traguardo. Difatti la compagine guidata da Alessandro Arnese ha raggiunto quota 70 punti, laureandosi non solo come vincitrice del suo girone, ma al contempo come miglior prima di tutta la categoria. Un qualcosa di straordinario, che il mister biancoblu descrive così. “Sicuramente va dato merito ai ragazzi, che sono stati fantastici in tutti questi mesi, seguendo le mie indicazioni senza mai perdersi d’animo. A dicembre sembravano in pieno controllo, poi tra febbraio e marzo abbiamo perso dei punti importanti, ma comunque abbiamo resistito al ritorno del Savio, trionfando nel gruppo a. Arrivare ad un obiettivo del genere in una società come l’Ottavia impreziosisce ancor di più il nostro lavoro, visto che magari manca questa abitudine alla vittoria rispetto ad altre realtà”. La truppa biancoblu ha espugnato il Castelli grazie al guizzo di Alessio D’Armini, autore dell’unica rete nel successo di misura dei suoi. Un gol sicuramente voluto e cercato, anche grazie alle indicazioni dello stesso Arnese, che avrebbe detto al giocatore di rimanere molto largo sul secondo palo. Detto, fatto, dopo un batti e ribatti palla arrivata sui piedi del numero 6 bravo poi a scaricarla in rete. “Una volta acquisito il vantaggio, mi sono girato verso la panchina scherzando con i ragazzi sul fatto che il gol fosse anche un po’ “mio”. Questa è la nostra forza, siamo una famiglia in tutto, riuscendo sempre ad affrontare ogni cosa come collettivo”. Adesso arriverà la parte più difficile, confermarsi ai playoff dopo un’annata stellare, confrontandosi con le migliori squadre della regione. Sicuramente affascinante, ma di certo anche impegnativo e complesso come traspare dalle parole di Arnese. “Ripeto che aver fatto tutto questo all’Ottavia nobilita maggiormente il risultato, preparando tutto al meglio in vista di queste sfide decisive. Dovremmo migliorare ancor di più il nostro lavoro, facendoci trovare pronti quando arriverà il momento di scendere in campo. Il titolo è l’obiettivo? Penso che rivestiamo a pieno il ruolo di prima outsider dopo le favoritissime che ogni anno si giocano questi traguardi. Il campionato comunque ha parlato da sé, facendo valere le prestazione dell’Ottavia”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE