Cerca

Lo speciale

Top 11 Under 16: ecco tutti i migliori del campionato

Terminata la stagione, riproponiamo la nostra formazione con i giocatori ed il tecnico che maggiormente si sono distinti

29 Maggio 2018

Top 11 Under 16: ecco tutti i migliori del campionato

Image title

Scegliere i migliori undici non è stato semplice, vista soprattutto una stagione dove gli exploit non sono mancati.

D’altro canto c’è chi ha dimostrato di avere qualcosa in più, con l’Inter che si è confermata autentica corazzata puntando dritta allo Scudetto visto anche un paio di pedine pesanti spostate al momento con l’Under 17. Proprio quello del sotto età è stato uno dei criteri determinanti, a parità di valore tecnico abbiamo infatti scelto di premiare chi ha saputo far bene contro avversari più maturi. E’ questo il caso di Gasparini, portiere che si è preso la maglia numero 1 sbaragliando la concorrenza. L’Udinese continua a sfornare talenti tra i pali e non è un caso che il nostro abbia giocato addirittura in Primavera. Anche la difesa conta un paio di elementi che hanno bruciato le tappe. A sinistra c’è Lo Curto, terzino che ha stupito tutti dalle parti di Cesena conquistandosi prima il posto da titolare con i 2001 e poi un paio di apparizioni con la nazionale. Discorso simile per Pirola, uno dei difensori più promettenti d’Italia e che sta facendo le fortune dell’Inter Under 17. Stessa maglia, ma stavolta con l’Under 16, per Guedegbe. Terzino destro muscolare, potente, e in grado di macinare chilometri come pochi altri. Chiude il reparto il piede raffinato di Franco, difensore goleador della Lazio con ben 9 reti e capitano dei biancocelesti di Fratini. Salendo di qualche metro entriamo nel regno di Squizzato che ha vinto il ballottaggio con quel Bertini autore di una grande stagione. L’interista tra i 2002 è ciò che di meglio si possa trovare in mezzo al campo, sta dimostrando di non accusare l’anno in

meno rispetto agli avversari dando sostanza e geometrie in mediana. Davanti a lui una coppia dalla qualità assoluta: Tongya-Guerini, due che potrebbero infi ammare i futuri derby della Mole. Lo juventino ha potenza, qualità e sa far gol (ben 9 in campionato). Il “romano di Torino” è più eclettico ma sa regalare giocate da urlo. Non è un caso che sia stato chiamato a rapporto addirittura con Primavera e Berretti oltre a vivere una giornata magica in cui si è allenato agli ordini di Mazzarri con la prima squadra. Davanti spazio al milanista Colombo uno che quando è in giornata è letteralmente incontenibile (chiedere al Frosinone Under 16 per chiarimenti, ndr) e non a caso è stato l’unico 2002 convocato con l’Italia Under 17 agli Europei. Ai suoi fi anchi due veri killer dell’area di rigore. Oddei del Sassuolo (leggenda vuole sia stato scoperto mentre giocava per strada dagli scout neroverdi, ndr) che da solo ha

segnato 24 dei 53 gol realizzati dalla squadra, e lo scugnizzo Cioffi che è stato dominatore del Girone C con 24 centri e trascinatore del Napoli capolista.


Image title


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE