Cerca

focus

Roma-Inter: sarà la sfida dei muscoli contro la fantasia

I nerazzurri arrivano alla semifinali da imbattuti ma i giallorossi contano su interpreti in grado di far saltare il banco in qualsiasi momento

19 Giugno 2018

Falsini prepara il piano anti Inter ©DelGobbo

Falsini prepara il piano anti Inter ©DelGobbo

Falsini prepara il piano anti Inter ©DelGobbo

Ottanta minuti per continuare a sognare, ottanta minuti tirati sino allo spasimo in una semifinale dove non sono ammessi errori. La Roma è chiamata all'impresa perchè l'Inter è squadra forte nei numeri ancora prima che nei singoli. Quello “zero” nella casella delle sconfitte catapulta l'undici terribile di Bonacina in cima alla lista delle pretendenti al Tricolore ma i giallorossi sono un avversario temibile in gradi di riservare più di qualche sorpresa. Falsini pensa, studia, forte di un gruppo di qualità e che, proprio nella sua fantasia e capacità di trascendere dall'ordinario, può davvero far cadere i giganti nerazzurri.


Bonacina, la sua Inter è imbattuta dall'inizio dell'anno ©GazReg

I muscoli dell'imbattibile Inter Inutile girarci attorno, i nerazzurri sono forti e nel corso della stagione hanno dimostrato di meritarsi i favori del pronostico (assieme alla Juventus) nella corsa allo scudetto. Bonacina e i suoi, sin qui, non hanno mai perso nel corso di un'annata strepitosa in cui si sono limitati a pareggiare una manciata di partite in un Girone B praticamente dominato. Un percorso incredibile, compiuto grazie ad un gruppo carico di talento. Difesa fisica, potente, reparto arretrato di una formazione che dalla cintola in su è stellare e soprattutto ricco di alternative. Esposito è tornato a segnare e a far male, da vedere se Bonacina lo affiancherà a Cancello (favorito) o allo sgusciante Sakho, ben più di un'alternativa di lusso. Con Boscolo Chio e Weiser al centro del centrocampo, le corsie esterne sono territorio di Cester e soprattutto Barazzetta che garantisce velocità e assist per una squadra abituata a fare la partita. L'Inter concede poco, schiaccia gli avversari sfruttando le grandi qualità muscolari di cui dispone con la Roma che dovrà essere brava a giocare in velocità, senza dare punti di riferimento per scardinare una difesa tra le meno battute d'Italia.



Milanese, l'Inter dovrà guardarsi dalle sue giocate ©DelGobbo

La fantasia della Roma Difficile anticipare il tipo di partita che vedremo da parte dei giallorossi. Squadra umorale ma carica di qualità e tecnica nei singoli che, quando sono in giornata, possono davvero far male a chiunque. Meno costante e solida dei nerazzurri, la Roma ha però nelle sue corde quell'imprevedibilità propria di chi può compiere l'impresa. Intensità, corsa senza palla e l'obbligo di non dare punti di riferimento attraverso quella fluidità di gioco e movimenti che sono un po' il marchio di fabbrica dei giallorossi. Pochi dubbi per Falsini con i ballottaggi che si limitano a quello tra Tripi e Astrologo, con il primo favorito per reggere l'urto della fisicità della mediana avversaria, e tra Travaglini e Ciervo con l'ex Carso che potrebbe partire dalla panchina per poi sfruttare la sua corsa a match iniziato. Fondamentali saranno Zalewski e Bove, favoriti nel ruolo di mezzala, che dovranno dare intensità alla manovra provando poi ad affondare il colpo con i loro inserimenti. Davanti, Milanese più che terminale offensivo dovrà essere quello che accende la Roma negli ultimi venti metri. Falsini lo ha reinventato “falso 9”, intuizione che ha portato frutti importanti nel corso del campionato e che anche qui potrebbe creare quello scompiglio giusto per sconvolgere i piani di Bonacina. Movimento tra le linee per aprire gli spazi agli esterni: Cancellieri ha dimostrato di essere uno degli uomini più in forma del momento e le sue fiammate saranno fondamentali per sperare nel passaggio del turno. La Roma è chiamata ad affrontare la sua partita più difficile, le qualità ci sono ma ora i giallorossi dovranno dimostrare di avere anche la testa e il cuore per poter continuare ad inseguire quel sogno chiamato Scudetto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE