Cerca

semifinale

Anche la Juve vince in rimonta: Dea ko, ora è finale con l'Inter

I bianconeri sorprendono ai supplementari i bergamaschi: decide il gol di La Manna, dopo il botta e risposta Vorlicki - Pittavino

20 Giugno 2018

La Juve ribalta l'Atalanta e vola in finale (foto archivio ©Torrisi)

La Juve ribalta l'Atalanta e vola in finale (foto archivio ©Torrisi)

SEMIFINALE SCUDETTO UNDER 16

ATALANTA - JUVENTUS 1-2 dts (1-1)

ATALANTA Pisoni, Yeressa (5'pts Rosa), Marcaletti (5'pts Di Lernia), Panada, Derbali, Scanagatta, Giovane (22'st Renault), Sidibe (5'pts Roma), Faye (13'st Viviani), Vorlicky, Meraglia (5'pts Ruggeri) PANCHINA Nozza, Cittadini, Mallamo ALLENATORE Zanchi

JUVENTUS Garofani, Lamanna, Verduci (18'st Pittavino), Brentan, Spina (4'sts Mosagna), Riccio, Sterrantino (25'st Sekulov), Zanchetta, Poppa, Tongya, Abou PANCHINA Girelli, Boffano, Poletti, Spitale, Fontana, Cavallo ALLENATORE Barone

MARCATORI Vorlicki 22'pt (A), Pittavino 19'st (J), La Manna 10'pts (J)

ARBITRO De Tommaso di Rieti

ASSISTENTI Valente di Roma 2 e Bartolomucci di Ciampino

NOTE Ammoniti Spina, Sidibe, Abou, Ruggeri

La Juve ribalta l'Atalanta e vola in finale (foto archivio ©Torrisi)


La seconda finalista per lo scudetto Under 16 è la Juventus di Simone Barone, capace di vincere in rimonta contro l'Atalanta, proprio come fatto dall'Inter qualche ora prima ai danni della Roma. Ai bianconeri, però, sono serviti i tempi supplementari per avere la meglio sui bergamaschi, passati in vantaggio al 22' della prima frazione di gioco grazie allo straordinario contropiede guidato da Vorlicki, che da un calcio d'angolo a favore dela Juve, scappa via in velocità trafiggendo poi Garofani in diagonale. La risposta bianconera arriva nella ripresa grazie al neo entrato Pittavino, che dopo appena un minuto dal suo ingresso in campo al posto di Verduci, pesca il jolly di mancino che ristabilisce la parità. Si va così ai supplentari dopo un finale di match giocato a ritmi più bassi. Nei due extra-time le compagini sono stanche, ma l'acuto decisivo lo trova la Juve dopo un palo colpito da Abou a seguito di un cross deviato da Scanagatta. Dal corner successivo, infatti, ci pensa La Manna a risolvere una mischia in area siglando il 2-1 che regala la finale ai bianconeri. Venerdì 22 giugno, saranno quindi ancora Juventus ed Inter a conterdersi il tricolore, proprio come un anno fa (vinse la Juve 2-0, ndr), e proprio come già successo in questa stagione con i gruppi Under 15 (larga vittoria per l'Inter 5-0, ndr).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE