Cerca

Focus

Roma-Crotone: Daniele Sarno brilla con una tripletta

Spostiamo la lente d'ingrandimento sul migliore in campo della sfida tra la formazione giallorossa e quella calabrese

28 Gennaio 2019

Daniele Sarno ©De Cesaris

Daniele Sarno ©De Cesaris

Daniele Sarno ©De Cesaris

Quando il gol ce l'hai nel sangue non ti serve troppo tempo per spianare la strada a compagni e allenatore verso la vittoria. Quando ti chiami Daniele Sarno e indossi la casa giallorossa ti bastano appena 180 secondi per segnare il primo gol di giornata, che poi sarà seguito da un'altra rete e poi da un'altra ancora. Ed ecco che allora il cerchio si chiude: porti a casa il pallone grazie alle tre firme sul tabellino, la Roma rifila un 7-0 al Crotone, difende la vetta e a Trigoria sono tutti contenti. Lo è Daniele, il migliore in campo della sfida contro i calabresi, vero e proprio mattatore della difesa avversaria con tre centri nel giro di appena mezz'ora. Lo è, ancor di più probabilmente, il suo allenatore, Aniello Parisi, che può contare su un attaccante del genere. Un giocatore capace di ricevere palla, stopparla, mirare l'angolino e centrarlo, senza problemi e con estrema facilità. E se la sua prestazione si fosse limitata alla spettacolare esecuzione balistica, si poteva pensare che un gol da fuori area, in fin dei conti, lo possono segnare tutti, ma se poi continui a giocare una gara di tale caratura, allora forse hai quel qualcosa in più che in campo ti distingue dagli altri. Dribbling cercati e puntualmente realizzati, assist al bacio per i compagni, scambi rapidi con gli altri giocatori del reparto offensivo e un'ottima visione di gioco. A Sarno piace fare le cose semplici ma alla velocità della luce e soprattutto senza errori. La doppia cifra nella classifica marcatori è vicina e chissà che non venga raggiunta già nel prossimo turno contro il Cosenza. L'attacco giallorosso è una vera e propria macchina da gol, il bottino di 60 gol ne fa il reparto offensivo più prolifico del campionato a dimostrazione del grande lavoro del tecnico Parisi, e se poi gli interpreti sono giocatori come Sarno, risulta facile capire perchè nessun'altra squadra ha segnato tanto come la Roma.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE