Cerca

focus

Roma e Frosinone, ora si entra nel vivo: no passi falsi

La Roma continuerà il testa a testa con i giallorossi campani del girone. I canarini dovranno resistere alle inseguitrici, dopo la sosta la ripresa dei conti

14 Febbraio 2019

Bracaglia @Torrisi

Bracaglia @Torrisi

Bracaglia @Torrisi

Questo weekend, il campionato nazionale dei classe 2003 resterà fermo. Eppure, la situazione nel Girone C è talmente traballante da far restare l'adrenalina a mille anche in questi giorni di fermo. Ci sarà, per tutti i seguaci di questo splendido campionato, tanta acquolina in bocca e voglia di ripresa delle gare. Un campionato che sta regalando un'assoluta centralità delle due romane presenti, Roma e Frosinone. Un campionato sicuramente di livello, quello sin qui offerto dai ragazzi di mister Parisi e Di Michele. Una distanza, tra le due squadre, di sedici punti che certifica obiettivi e sicurezze acquisite diverse. La lotta per il primato in casa Roma, la rincorsa ai playoff in casa Frosinone. Ora la sosta, per tutte, ma dal weekend prossimo si torna a fare sul serio.  Ad esempio, il 24 febbraio, potrà essere proprio il team dell'ex bomber Di Michele a fermare la co-capolista dei romanisti. Questi ultimi se la vedranno con il Lecce, impelagato nelle basse zone della classifica. Mancano otto giornate al triplice fischio di questa bellissima stagione, poi i conti finali e le fasi successive della stagione, oltre la regular. Da qui al 25 aprile, giorno dell' ultimo turno della stagione Under 16, le due attuali prime della classe se la vedranno con compagini abbordabili, attualmente ben più sotto di ognuna, pur non senza poter trovare insidie. Cruciale per Parisi ed i suoi potrebbe essere il 22° weekend di campionato, con i beneventani impegnati col Napoli. Per il resto, mantenere un ritmo piuttosto costante come quello sin qui messo in campo, non dovrebbe modificare più di tanto le dinamiche della vetta. Per il Frosinone, invece, dopo il big match in campania al rientro, la sfida con i partenopei e via verso il derby laziale della penultima domenica di gioco. Per poi chiudere con l'Ascoli. I pericoli sono dietro l'angolo, per tutte, tenendo conto della categoria di cui stiamo parlando. Arrivati a questo punto, però, abbiamo più conferme che smentite per credere ancor di più nelle due formazioni della nostra regione, nelle loro potenzialità di successo e di resistenza in questo finale d'annata. La voglia di passare alle fasi successive è tanta, conquistatela e ce la godremo tutti insieme. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni