Cerca

focus

Frosinone, niente ribaltone dell'andata. E quei gol che con le grandi...

I canarini si sono inchinati soltanto all'ultimo ai partenopei di mister Annunziata. Ora occhio ad Ascoli e Palermo

05 Marzo 2019

Frosinone sbancato dal Napoli (FOTO GazReg)

Frosinone sbancato dal Napoli (FOTO GazReg)

Frosinone sbancato dal Napoli (FOTO GazReg)

La sfida del Comunale di domenica mattina ha consacrato un Napoli Umile e cinico. Attendista e organizzato. Nel big match che metteva in gioco il terzo posto, i ciociari allenati da David Di Michele hanno confermato i propri limiti. Con il Benevento  il punteggio dell'andata era stato ribaltato, con un'impresa a conferma di un'ottima annata. Ottima annata che, però, non ha garantito finora il passo in più con le dirette concorrenti per le fasi finali. Manca ancora il derby con i giallorossi, da disputarsi a Roma. A tal proposito, il blitz a domicilio dei giallorossi campani resterà come uno degli apici di questa stagione, che però per concludersi al meglio deve regalare l'ultimo sprint. Le imprese, certo, fanno storia a sé: ma è ancor più bello se servono da spinta (oltre che da lezione) per gli ultimi incontri. Domenica, è vero, la gara si è decisa solo nel finale. Ma, come a Crotone ad esempio, ancora per una svista difensiva costata carissima. In quel caso - erano ancora gli albori stagionali - la rimonta era stata possibile ed effettivamente compiuta. Col Napoli, invece, l'errore è arrivato troppo tardi, rivelandosi fatale. La gara, però, non aveva promesso molto di buono alla compagine del basso Lazio, se non con la volée di Piacentini. Poteva finire 0-0, certo, ma ha vinto chi ci ha creduto di più. Nulla è precluso, anzi, a questa squadra gli applausi sono d'obbligo. Ma da qui all'ultimo triplice fischio del campionato occorrerà fare i conti con Ascoli e Palermo che mettono il fiato sul collo, sebbene fare troppi calcoli possa solo che danneggiare l'ultimo scatto di stagione. Ci penseranno i cugini giallorossi a fermare i marchigiani domenica? Vietato rilassarsi sugli allori. Giallorossi che attenderanno i canarini proprio alla penultima giornata. Vedremo se nell'ultima grande sfida del girone si confermeranno i responsi post-Benevento o post-Napoli. Così come sarà un match-test finale per l'aggressività  offensiva di Di Michele & Co. Intanto, in Calabria la vittoria torna d'obbligo, per non far perdere a Di Michele e i suoi tifosi le certezze inanellate sin qui.  A proposito di ribaltoni d'andata, dunque, a Crotone servirà non ripetere le disattenzioni della sfida del 4 novembre. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE