Cerca

FOCUS

Logrieco e Cassano, i nuovi arrivati trascinano la Roma

I giallorossi continuano a vincere in campionato. Un contribuo fondamentale lo stanno dando questi due calciatori

01 Aprile 2019

Claudio Cassano in goal con il Benevento @GazReg

Claudio Cassano in goal con il Benevento @GazReg

Claudio Cassano in goal con il Benevento @GazReg

La Roma continua a macinare vittorie in campionato. Questa settimana la vittima è stata il Pescara, caduto sotto i colpi dei ragazzi di Aniello Parisi per un sonoro 7-1. Non è una novità comunque che i lupacchiotti dilaghino in attacco, anche perché in questa stagione è già la quinta volta che mettono a segno 7 reti in un singolo match. Era già successo infatti con il Lecce, Benevento, Crotone e Salernitana, il che conferma i giallorossi come il gruppo con il miglior attacco del campionato con 86 reti all'attivo. Una stagione a dir poco perfetta questa, che potrebbe vedere i capitolini come vincitori della regular season già a partire dalla prossima giornata in caso di vittoria con il Palermo. In tutto ciò un particolare contributo lo hanno dato gli "ultimi arrivati", ovvero coloro che questa estate sono sbarcati a Trigoria per rinforzare la corazzata giallorossa. In particolare parliamo di Logrieco e Cassano. Entrambi sono stati fondamentali nel match con gli abruzzesi mettendo a segno una doppietta a testa. Il primo, arrivato a Roma dal settore giovanile del Bari, è stato voluto fortemente dai giallorossi, che lo hanno portato nella Capitale vincendo contro una concorrenza in scala nazionale. Le aspettative sono state ampiamente ripagate a suon di prestazioni brillanti. Eppure l'inizio di stagione era andato un po' a rilento, con il giovane Logrieco che faticava a carburare. Ma come un vero e proprio motore a diesel una volta scaldati i pistoni non si è più fermato e ora sembra inarrestabile. Claudio Cassano ha poi una storia particolare. Con la Roma aveva infatti già avuto dei contatti due stagioni fa, quando fu provinato dai giallorossi per poi essere scartato per il suo fisico considerato troppo esile. Dunque ha iniziato a vestire la maglia del Bisceglie, in Serie C, con la quale ha dimostrato la sua pasta. Nella scorsa stagione ha fatti messo a segno ben 20 reti in campionato, facendo quindi tornare la Roma sui suoi passi. Preso dai capitolini ad agosto, infatti, l'esterno offensivo classe 2003 ha sorpreso tutti qualificandosi come miglior marcatore della sua squadra con 18 reti messe a segno fin'ora. Con una media goal di 1.16 a partita il neoacquisto capitolino si sta confermando sempre di più come un rapace d'area, altro che fisico esile!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni