Cerca

DOPO GARA

Di Michele e il Frosinone ai playoff: "Tutti protagonisti"

La vittoria contro il "suo" Lecce è valsa il pass per la postseason. L'allenatore giallazzurro sottolinea la mentalità acquisita dalla squadra

08 Aprile 2019

Frosinone Calcio, David Di Michele

Frosinone Calcio, David Di Michele

Frosinone Calcio, David Di Michele

David Di Michele felicissimo, supera la “sua” Lecce. Il suo Frosinone vola ai playoff e ha svolto un processo di crescita e miglioramento sul piano del gioco e di pari passo anche nei risultati: 15 punti in 10 gare nel girone di andata. 24 in altrettante giornate nel ritorno.

"Questi ragazzi stanno acquisendo una mentalità importante, in primis per la loro carriera. Prima la acquisiscono e meno fatica faranno dopo. Squadra solita, gruppo compatto e unito, si aiutano a vicenda e chi entra a partita in corsa fa sempre quello che deve fare". Due protagonisti su tutti nella vittoria contro i salentini, Liam Vernacchio tra i pali ed Edoardo Piacentini in versione consolidata da bomber: "Vernacchio ha fatto una grande parata, sta bene dentro la porta e quando è stato chiamato in causa si è sempre dimostrato all'altezza. Piacentini se si mette in testa che può fare ancora molto di più, correndo e giocando per la squadra di gol ne farà ancora molti".  Postseason raggiunta, ma domenica arriva un match dall'atmosfera unica, il derby a Trigoria con la Roma e Di Michele ringrazia i ragazzi per quanto gli hanno dato fino a questo punto della stagione che ora entra nel vivo: "Tutti vogliono essere protagonisti, i cambi oggi hanno dato una scossa di qualità, in vista della Roma fa ben sperare. A questi ragazzi devo dire grazie, hanno superato le difficoltà in maniera eccellente. A disposizione dal primo giorno di raduno. Un binomio che è subita scoccata la scintilla da parte loro e mia: non li conoscevo, a due giornate dalla fine i playoff non l'avrei mai detto. Elogio tutti, anche chi ha giocato di meno, tutti artefici di questo playoff. Domenica ce la giocheremo con la Roma e cercheremo di vincere vogliamo arrivare terzi, il Napoli non molla una virgola". E un amarcord finale dedicato al Lecce: "Quando affronto il Lecce mi ricordo tante cose, ho lasciato un ottimo pensiero da parte di tutta la città. Tiferò sempre Lecce, sta facendo un campionato straordinario e spero arrivi in Serie A".



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE