Cerca

focus

Osservato Speciale Lazio: occhi puntati su Valerio Crespi

Il numero 9 dei biancocelesti non segna ormai da diverso tempo, la sfida con il Genoa è l'occasione per il riscatto

30 Gennaio 2020

Crespi,attaccante della Lazio @DeCesaris

Crespi,attaccante della Lazio @DeCesaris

Crespi,attaccante della Lazio @DeCesaris

In vista del big match con il Genoa e con un nuovo weekend che sta entrando nel vivo, torna la nostra rubrica con l'Osservato Speciale di questo turno. 10 novembre 2019. La data dell'ultimo gol di Crespi con la maglia biancoceleste. Era un Lazio-Pisa e il numero 9 era andato a segno per l'ottava volta in campionato, per un cammino che sembrava portarlo ad un'infermabile corsa al vertice della classfica cannonieri. Siamo al 29 gennaio, sono passati più di due mesi (con le vacanze natalizie di mezzo) e Crespi si è bloccato. A Crespilandia non ci si diverte più da quando il gol se ne è andato. Ma è davvero un problema? In parte si ed in parte no. Partiamo dalla risposta positiva. In parte si perchè i gol stavano aiutando Crespi ad inserirsi nel migliore dei modi in un contesto non semplice come quello del professionismo. Un ragazzo venuto dal Savio e che alla prima stagione tra i "grandi" si era calato subito alla grande nel ruolo. Il gol era l'amico fidato di mille battaglie e per una attaccante non c'è nulla di meglio che vedere gonfiare la rete della porta avversaria. Ora quella sensazione manca da un pò e nella testa si potrebbe creare qualche tarlo di troppo. Ma il problema potrebbe anche non sussistere e il perchè è abbastanza semplice. I periodi no ci sono per tutti e a maggior ragione per un attaccante, che quando non segna dà all'occhio probabilmente più di quando segna. Purtroppo è un ruolo complicato e servono personalità forti per sopportare il carico. Il numero 9 deve continuare a giocare per la squadra senza pensare al gol, quello arriverà. A Crespi la personalità non manca, forse solamente un pò d'espertienza. Il Genoa potrebbe essere l'avversario giusto per tornare ad esultare e far esultare, ed è per questo che Valerio Crespi è il nostro Osservato Speciale, con la speranza che Crespilandia possa tornare a far divertire tutti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE