Cerca

play off

Le pagelle di Lazio-Empoli. Bordoni super, Gelli decisivo. Bene Renzetti e Sessa

Strappa il pass per i quarti di finale la squadra di Alboni dopo aver vinto una partita ostica contro l'Empoli

18 Maggio 2022

Tommaso Bordoni

Tommaso Bordoni, autore di una gran partita (Foto © Torrisi)

Può festeggiare la Lazio di Alboni, che risolve ancora dal dischetto la pratica Empoli, grazie ad un Gelli freddo dagli undici metri. Successo meritato e voluto al netto delle assenze, strappando così il pass per i quarti di finale dove ci sarà il terzo derby stagionale con la Roma. Clicca qui per leggere cronaca e tabellino. Di seguito le pagelle del match.

LAZIO

Renzetti 6.5 Verso la fine del primo tempo è salvifico su Bacciardi, impedendo agli avversari di sbloccare una partita che sarebbe diventata complicata. Una garanzia, tra i pali risponde sempre presente

Volpe 6.5 Bravo a mettere sia fisicità e corsa che tecnica in entrambe le fasi. Copre bene dalle sue parti, accompagnando con frequenza le sortite offensive

Ercoli 6.5 Come al solito non va mai in difficoltà, chiude tutto aumentando anche la sua spinta sull’out mancino nella ripresa

Silvestri 6.5 Il capitano quando si alza la posta in palio non delude, crea una diga davanti alla difesa fermando spesso le avanzate toscane

Stano 6.5 La crescita del difensore è notevole, così come il lavoro fatto da Alboni con lui. Salva la Lazio dallo svantaggio, da una sua chiusura nasce l’azione del rigore della Lazio

Bordoni 7 Barone non c’è, no problem ci pensa lui a fare da leader. Il centrale guida perfettamente il reparto arretrato, disinnescando gli attaccanti ospiti. Nel finale accusa un piccolo problema ma rimane in campo a lottare

Ferrari 6.5 Dà sempre l’impressione di poter far scattare la scintilla in attacco. Riesce a rendersi spesso pericoloso, non trascurando la fase difensiva

Paolocci 6.5 L’ago della bilancia delle prestazioni biancocelesti continua ad essere lui. Perfetto nell’interdizione, intelligente nel capire quando aggredire sulla trequarti avversaria

Bigotti 6 Sicuramente un altro tipo di attaccante rispetto a Serra. Gioca una gara di sacrificio, cercando di tenere molti palloni per la squadra dal 6’st Cuzzarella 6.5 Il suo ingresso cambia la partita. Sulla corsia mancina non si prende, l’attacco piccolo funzione per Alboni

Gelli 7 La condizione non è delle migliori e si vede, ma quando conta è sempre decisivo. Una sua grande intuizione porta al fallo da rigore su Sessa, poi trasformato proprio dal numero dieci dal 25’st Sow 6 Entra per fare densità, non sbaglia, dando freschezza al reparto

Sessa 6.5 Dopo aver messo il suo sigillo all’andata, si fa vedere anche nel ritorno giocando una grande partita. Gli è mancato solo il gol, ma pian piano si sta rivedendo il giocatore dominante di inizio stagione dal 30’st Gningue 6 Molto attivo in fase di pressing, lotta su ogni pallone

Alboni 7 Barone e Serra indisponibili, tutta la pressione dalla propria parte in un orario non ottimale. Nonostante ciò il mister delle aquile trova ancora la giusta quadra, azzeccando anche le mosse tattiche nella ripresa. Condottiero, e ora testa al derby

EMPOLI

Vertua 7 Se i suoi non capitolano prima è solo ed esclusivamente per merito del loro portiere. Bravo nelle uscite, fenomenale nel respingere i tentativi di Gelli, Ferrari e Cuzzarella

Forciniti 6 Gioca un ottimo primo tempo, rimanendo ordinato. Nella ripresa soffre l’ingresso di Cuzzarella ma tutto sommato tiene fino al momento del cambio dal 30’st Capacci sv

Barsotti 5.5 A differenza del compagno non riesce a fermare Ferrari, che lo manda spesso fuori giri

Martinelli 5.5 Dovrebbe far filtro davanti alla difesa, il compito non lo svolge bene venendo sostituito dal 23’st Bertellotti 6 Da sotto età entra con la giusta mentalità, cercando di rendersi pericoloso sin da subito

Rolla 6 Fa buona guardia là dietro, bravo a tappare ogni spiraglio nonostante gli attacchi biancocelesti

Tosto 6 Nel primo tempo è bravo nell’oscurare di Bigotti, mettendo anche qualità in uscita

Massarelli 5 Non si vede praticamente mai, prova a scuotersi lungo la corsia senza però risolvere il bandolo della matassa dal 23’st Olivieri 5.5 Entra un po’ nervoso, non riuscendo a fare la differenza tra le linee

Pignataro 6 Viene messo lì dal suo allenatore per seguire come un’ombra Gelli. Nel primi 45’ ci riesce, spingendosi anche più in attacco dopo l’intervallo

Pallini 5.5 Offre un assist pregevole a Bacciardi sul gong del primo tempo, successivamente però abbassa il suo rendimento dal 23’st Longo 6 Combatte là davanti contro una retroguardia laziale quasi insuperabile, rimanendo poco supportato dai compagni

Bacciardi 6 Avrebbe la chance del vantaggio, ma Renzetti gli sbarra la strada. Ci prova ma non è facile contro la difesa biancoceleste dal 7’st Tatti 6 Entra nel giusto modo, prova ad aggiungere qualità alla manovra dei suoi facendo vedere qualcosa di interessante

Coppola 6.5 Sembra essere l’unico in grado di dare una scossa ai toscani, nasce da lui l’unica vera occasione degli azzurri che sfiorano il gol dal 23’st Orlandi 5.5 Rimane offuscato sulla trequarti, non incide come vorrebbe il suo allenatore

Birindelli 5.5 La sua idea è chiara: far uscire gli avversari e sfruttare la superiorità dalla trequarti in su. Nel primo tempo va anche bene, ma quando siamo nella ripresa le aquile prendono le misure annullando l’Empoli

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE