Cerca

panchine

Ladispoli, Micheli per i 2002 "E' dura, ma proviamoci"

Brandolini si dimette dalla guida del gruppo e la società sceglie una soluzione interna per risollevare le sorti della squadra

30 Dicembre 2018

Michele Micheli

Michele Micheli

Michele Micheli

Ci sarà una novità in panchina per il Ladispoli alla ripresa del campionato. Pino Brandolini ha rassegnato le sue dimissioni per motivi personali ed ha quindi costretto la società a ripiegare su un altro nome per guidare la formazione alla prese con una difficile corsa salvezza. La scelta è ricaduta su un uomo di fiducia del mondo rossoblù, Michele Micheli, che già nella passata stagione era subentrato in corsa centrando con ampio anticipo il mantenimento della categoria Elite con l'Under 19. Il tecnico è rimasto nei ranghi del Ladispoli, sposando il nuovo progetto dei Nazionali che al momento si trovano al 12 posto nel girone H, con un gruppo molto giovane rispetto alla media del raggruppamento. L'Under 17 si trova invece al quindicesimo posto in classifica, in piena zona play out, con un importante scontro diretto da giocare al rientro in campo, in casa del Pro Roma. Il tecnico ha commentato così la scelta societaria di affidargli anche questa sfida "Giovedì sera dopo l'allenamento sono stato convocato dal presidente in sede e mi è stato chiesto di assumere il doppio incarico fino al termine della stagione. Mi dispiace della situazione che vado ad ereditare, perché ci sono stati diversi cambi di allenatore da quando ho lasciato quel gruppo che ho già allenato in passato. La situazione è abbastanza difficile, però conosco i ragazzi e loro conoscono il mio modo di lavorare. Speriamo di poter riuscire a salvare la categoria, sarebbe di vitale importanza. Ringrazio la mia famiglia che mi permette di assolvere a questi impegni nella maniera migliore, perché non è facile. Ho grande entusiasmo, voglia e determinazione e sono convinto di poter far bene con tutti e due i gruppi, perché anche con l'Under 19 la situazione non è delle migliori. So che è dura, ma possiamo farcela". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE